Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
April 22nd, 2019
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

AdP 04 2019

L’Arena di Pola di marzo

In questo numero de L'Arena di Pola, mensile dell'Associazione Italiani di Pola e dell'Istria - Libero Comune di Pola in Esilio, fra l'ampia documentazione del Giorno del Ricordo, come sempre spazio per attualità, cronaca, ricordi e progetti futuri (v. il pellegrinaggio a Barbana e gli appuntamenti a Pola). Ecco il sommario: - La lettera aperta di Antonio Ballarin Presidente di FederEsuli a Moni Ovadia (dopo il suo articolo nel Manifesto) - RITROVIAMOCI – si sta delineando il programma dell'appuntamento di giugno a Pola - Offese ai martiri delle Foibe Esposto denuncia di FederEsuli e ANVGD - Qualcosa sta cambiando - La partecipazione dei giovani al Giorno del Ricordo...
Lcpe

Raduno del Libero Comune di Pola in Esilio

I soci del Libero Comune di Pola in Esilio si danno appuntamento per questa sera a Pola, in occasione del 62º Raduno nazionale degli esuli, che dopo aver vagabondato per decenni da una città italiana all’altra, ha ormai fatto della città natale la sua sede fissa. Il Raduno si svolgerà dunque da quest’oggi 8 a martedì 12 giugno, con soggiorno dei partecipanti, riunioni, assemblee e cerimonie solenni all’albergo Brioni di Verudella. Questo il programma stabilito dal presidente (sindaco) Tullio Sidari e dal suo esecutivo: nel pomeriggio è previsto intanto l’arrivo dei partecipanti, la sistemazione, il benvenuto con le istruzioni sul programma e gli itinerari degli spostamenti....
Pula Arena Panorama 570 X 358

62° Raduno degli Esuli a Pola

Pola, 8-12 giugno 2018 Il Libero Comune di Pola in Esilio sta organizzando il 62° Raduno Nazionale degli Esuli da Pola, l’8° consecutivo nella città d’origine, che si svolgerà da venerdì 8 a martedì 12 giugno 2018 a Pola con base all’Hotel Brioni di Verudella. Venerdì 8 giugno Ore 17.00: arrivo dei radunisti e accoglienza; Ore 19.30: apertura ufficiale del Raduno con l’intervento del Sindaco, un brindisi e due ciacole. Ore 20.00: cena; a seguire, tempo libero per stare insieme. Ore 21.30: solo per i Consiglieri e gli Assessori, in saletta riunioni dell’albergo seduta di Giunta e Consiglio Comunale. Sabato 9 giugno Ore 9.00: Un unico Pullman porterà alcuni...
Cotituzione

Non si potè votare il 2 giugno 1946

Il 2 giugno 1946 Trieste, Gorizia, Pola, Fiume e Zara furono estromesse dalle urne Pubblicato su Il Giornale d’Italia Si sono celebrati in questi giorni i 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione italiana (primo gennaio 1948), nella quale dovrebbero riconoscersi tutti gli italiani. L’Assemblea Costituente che la redasse venne eletta contestualmente al referendum istituzionale del 2 giugno 1946, sui cui esiti aleggiano da tempi vari dubbi, poiché parecchi sostengono che il risultato sia stato falsato a favore dell’opzione repubblicana. Solamente in tempi recenti si è messo in risalto che a quell’importantissimo appuntamento elettorale, che vedeva il...
ArnaldoMauri

Ricordo del Professor Arnaldo Mauri a un anno dalla scomparsa

A un anno dalla scomparsa, avvenuta a Milano il 21 novembre 2016, vi ricordo la figura del milanese Professor ARNALDO  MAURI, insigne economista di livello internazionale e studioso di storia. Amico dell’esule da Pola Argeo Benco sin dagli anni del liceo, fu da lui  edotto sulla tragedia subita dal popolo giuliano-dalmata alla fine della seconda guerra mondiale. Nel corso dei suoi studi il Professor Mauri approfondì sistematicamente l’argomento ed enunciò la tesi che gli infoibamenti e le altre violenze perpetrate dai partigiani del Maresciallo Tito trassero origine da un ordine generale di Mosca, mentre solo apparentemente derivarono da decisioni di origine locale, etnica e...