Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
October 5th, 2022
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

EsuliDaPola

La Bora che divide l’Istria

di Cristina Batocletti - o6 febbraio 2018 Nelida Milani e Anna Maria Mori sono sorelle di uno stesso ventre che non esiste più se non geograficamente, l’Istria: una striscia di terra tra il Golfo di Trieste e quello del Quarnero, che fu italiana dal Trattato di Rapallo del 1920 al Trattato di pace di Parigi del 1947. Bora. Istria, il vento dell’esilio racconta a quattro mani il passato delle bambine Nelida e Anna Maria, nate nel 1939 e nel 1936, divise dalla Storia, che fece di Nelida prima una cittadina jugoslava e poi croata, e di Anna Maria una profuga e poi di nuovo un’italiana. Un’infanzia iniziata in una terra generosa, tra l’arena romana e le calli veneziane, il mare...
Pirano Baia

Alta tensione fra Croazia e Slovenia per il golfo di Pirano

di Lorenzo Vita - 03/02/2018 Alta tensione fra Croazia e Slovenia, non lontano dal confine con l’Italia. Tutto nasce da uno scontro antico e durissimo fra i governi dei due Stati per l’accesso diretto al mare Adriatico nel golfo di Pirano e che va  avanti dall’indipendenza dopo il dissolvimento della Jugoslavia. La sentenza della Corte arbitrale dell’Aja, arrivata il 29 giugno dell’anno scorso, ha assegnato allo Stato sloveno un’area di circa tre quarti della baia di Pirano cui si deve aggiungere un corridoio che le consente l’accesso alle acque internazionali. Una decisione estremamente favorevole a Lubiana e che ha suscitato le ire di Zagabria, da...
Cossetto Camera

Foiba rossa. Norma Cossetto, storia di un’italiana

Verrà presentato martedì 6 febbraio alle ore 17:30 presso la Sala Regina della Camera dei Deputati, a cura della casa editrice Ferrogallico, la graphic novel "Foiba rossa. Norma Cossetto, storia di un'italiana", scritto da Emanuele Merlino e disegnato da Beniamino Delvecchio. Norma Cossetto, studentessa di 23 anni, fu torturata, violentata, infoibata nelle giornate di settembre del 1943 da partigiani comunisti titini. Sono passati più di 70 anni. Le indescrivibili violenze anti-italiane in Istria, che culminarono in due fiammate tremende fatte di deportazioni, uccisioni sommarie, sevizie, annegamenti, infoibamenti - la prima, nei mesi successivi all'armistizio dell'8 settembre...
Cadaveri Foibe

Torino. Un convegno “bufala” contro le vittime delle Foibe

La sindaca Appendino, avvertita da Avvenire: "Non sapevo nulla, garantisco io che non si farà". Un’associazione lo aveva promosso nel Museo dell’ex carcere Le Nuove. Il direttore: piuttosto lo chiudo di Lucia Bellaspiga - giovedì 1 febbraio 2018 La stella rossa che campeggia in locandina è quella di Tito, il maresciallo comunista jugoslavo responsabile delle Foibe e della pulizia etnica contro gli italiani d’Istria, Fiume e Dalmazia. E a organizzare il convegno negazionista a Torino il 10 febbraio, proprio nel giorno dedicato per legge al Ricordo delle Foibe e dell’Esodo giuliano dalmata, è un certo “Coordinamento nazionale per la Jugoslavia” (per gli amici...
ManifestazioneBasovizza

Giornata del Ricordo 2018: le iniziative del Comune di Trieste

Il seguente Pdf contiene il programma ufficiale delle manifestazioni promosse dalle associazioni patriottiche e degli esuli istriani, fiumani e dalmati in collaborazione con il Comune di Trieste in occasione della Giornata del Ricordo 2018: Giorno Ricordo_2018_Trieste
Dalmata98

Il nuovo numero de “Il Dalmata”

Qui di seguito è possibile scaricare in formato digitale il numero 98 anno XXII del periodico trimestrale "Il Dalmata", organo ufficiale dell'Associazione Dalmati Italiani nel Mondo - Libero Comune di Zara in Esilio: Il Dalmata 98_18 digitale
Spada Istria

Così l’Italia salvò l’arte e i monumenti dell’Istria in guerra

Il saggio di Irene Spada pubblicato da Marsilio ricostruisce la tutela dei beni culturali nella penisola  di PIERLUIGI SABATTI 20 gennaio 2018 Il libro di Irene Spada “L’Italia in Istria – tutela conservazione e restauro dei beni culturali tra le due guerre mondiali” (Marsilio editore, pagg. 352, Euro 35,00) «fa luce – spiega nella prefazione la storica dell’arte Rossella Fabiani – su un segmento poco conosciuto nella storia dell’Ottocento e del Novecento: la tutela e la conservazione dei monumenti nelle terre di confine, con particolare riferimento al periodo fra l’inizio della prima guerra mondiale e il termine del secondo confitto». Un volume...
Zidov Bambara

Seconda guerra mondiale: il salvataggio degli ebrei in Jugoslavia e Dalmazia

Erano circa 78 mila gli ebrei che vivevano nei territori dell'allora Regno di Jugoslavia quando il 12 aprile 1941 i nazisti entrarono a Belgrado. La maggior parte fu vittima dell’Olocausto, ma alcune migliaia si salvarono grazie all’esercito italiano. Un libro ricostruisce la vicenda.  30/10/2017 -  Diego Zandel Durante la Seconda guerra mondiale, nelle zone della ex Jugoslavia occupate da italiani e tedeschi, gli alleati croati ustascia di Ante Pavelić non furono certo inferiori per ferocia ai nazisti nei confronti degli ebrei (e dei serbi e dei rom). Anzi, in taluni casi – escluso l’uso dei forni crematori – furono peggiori. I massacri erano tali che allo scopo di...
Saftich Bettiza

Enzo Bettiza e la “Nazione dalmata”

Nel volume edito dal Centro di Ricerche Storiche di Rovigno Enzo Bettiza e la "Nazione dalmata" (CRSR, Rovigno 2017), Dario Saftich ha saputo scrupolosamente descrivere, attraverso la vita e le opere di Bettiza, una Dalmazia, o meglio la realtà di Spalato e Zara tra le due guerre mondiali ed il periodo bellico, che purtroppo non esistono più. Bettiza è stato senza dubbio un grande scrittore e giornalista di fama europea, l’ultimo grande autore dalmato di lingua italiana, perfetto conoscitore del mondo slavo e latino che per secoli si sono mescolati e influenzati a vicenda lungo tutto il litorale dell’Adriatico orientale. Anche se esule, in seguito alle ben note vicende della...
02 2017 La Voce Di Fiume Ok

La Voce di Fiume 02/2017 è online

Gentili lettori della Voce di Fiume, il giornale è on line, ma non sappiamo quando potremo inviarvi il cartaceo. I finanziamenti continuano a non arrivare, nonostante le promesse. Siamo qui a fare un ulteriore sforzo per mantenere i contatti con i Fiumani e con gli amici che ci seguono da tempo. Nel numero 2 della Voce del 2017, troverete il resoconto di quanto è stato detto al Raduno di Montegrotto. Le novità legate alla riforma statutaria, i libri presentati, le proposte dei consiglieri, e tante notizie di quanto viene fatto, in particolare nel rapporto con i nostri concittadini di Fiume. In attesa che la situazione economico-finanziaria si assesti, ci impegnano ad informarvi...

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×