Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
June 25th, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Labaro Reggenza AMS OK

Fiume, la città di vita cento anni dopo

Il 24 maggio 1915 il Regno d'Italia entrava nella Prima Guerra Mondiale con una serie di rivendicazioni territoriali stabilite dal Patto di Londra riguardanti il Trentino, la Venezia Giulia e la Dalmazia. Fiume avrebbe dovuto costituire il residuo sbocco all'Adriatico di un Impero austro-ungarico ridimensionato e privato di Trieste, il suo principale scalo marittimo. L'irrompere sulla scena politica del principio di autodeterminazione dei popoli, l'implosione della duplice monarchia e la nascita del Regno dei Serbi, Croati e Sloveni, le rivendicazioni di italianità da parte di Andrea Ossoinack (ultimo rappresentante del capoluogo del Carnaro al Parlamento di Budapest) e del Consiglio...
Vidris Prima Guerra Mondiale

24 maggio 1915, Quarta guerra d’Indipendenza

Per gli italiani ancora sudditi dell'Impero Austro-ungarico in quanto residenti nelle terre irredente (Trentino, Venezia Giulia, Fiume e Dalmazia) come per gran parte del fronte interventista, quella che i contemporanei chiamarono la Grande Guerra rappresentò effettivamente una Quarta Guerra d'Indipendenza, il compimento del percorso risorgimentale fermatosi alla Breccia di Porta Pia (20 settembre 1870) e poi accantonato a causa dell'impegno del Regno d'Italia nelle avventure coloniali  e dell'adesione alla Triplice Alleanza. Questa continuità con le lotte risorgimentali ed il riconoscimento finalmente delle istanze portate avanti dagli irredentisti residenti dall'una e dall'altra...
Flavia Marcello Giuseppe Pagano

L’architettura sociale di Giuseppe Pagano

La professoressa Flavia Marcello, docente all’Università Swinburne di Melbourne, esperta riconosciuta dell’architettura nel periodo fascista, ha scritto un libro in inglese Giuseppe Pagano: Design for Social Change in Fascist Italy (Intellect, Bristol 2020), avvalendosi anche della consulenza di Cesare De Seta, il quale già nel 1976 aveva scritto un importante volume sull’architetto parentino, arrivato alla terza edizione aggiornata nel 2008. Una videoconferenza di presentazione del libro, che può essere acquistato pure in formato Kindle, è stata organizzata dal gruppo Facebook Architettura razionalista italiana, grazie alla sinergia con l’Associazione Amici della Fondazione...
Vidris Tito Vuole Istria

Propaganda in Istria nel marzo 1946

Per la visita della Commissione interalleata per la delimitazione dei confini in Istria, la parte jugoslava mise in atto una strategia sistematica a sostegno delle rivendicazioni slave. Le azioni raggiunsero il loro scopo, ma una delle conseguenze fu l’esodo degli italiani, come conclude una mostra a Pisino. C’è una vignetta, per molti aspetti emblematica, del caricaturista polese Gigi Vidris che raffigura l’Istria, personificata da una donna in costume popolare dignanese, dallo sguardo terrorizzato mentre cerca di sfuggire alla presa del Maresciallo, che la rincorre sospinto da Stalin, mentre un cartello recita: “Non è Tito che vuole l’Istria, ma è l’Istria che vuole...
Montenegro Indipendente 210506

15 anni di indipendenza del Montenegro

Lo scrittore Đuro Radosavović, il giornalista Slavoljub Šćekić e l’attivista civica Jovana Marović. Li abbiamo contattati per riflettere sui 15 anni trascorsi dalla dichiarazione di indipendenza del Montenegro, avvenuta con il referendum del 21 maggio del 2006 Un'occasione mancata, l'opportunità di un'intera generazione sprecata irrimediabilmente. Un sentimento - 15 anni dopo il referendum - largamente diffuso tra le persone che hanno contribuito maggiormente a creare i presupposti per l’indipendenza del Montenegro nel 2006. Parafrasando uno dei versi più famosi del poeta Branko Miljković “il Montenegro indipendente non sa cantare come i partigiani dell’indipendenza...
CdR TS 21 Bis

Torna la Corsa del Ricordo a Trieste

Torna la Corsa del Ricordo a Trieste, appuntamento il 6 Giugno 2021, di seguito il regolamento  REGOLAMENTO DELLA DELLA CORSA DEL RICORDO - TRIESTE Il comitato organizzatore “Trieste Corre”, con la coorganizzazione di Lega Nazionale, Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati ed Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ed il Patrocinio della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia - Assessorato Turismo e del Comune di Trieste, ORGANIZZANO In data 6 giugno 2021 in Trieste presso la Foiba di Basovizza, la 3^ edizione della “CORSA DEL RICORDO”, gara competitiva di corsa su terreno misto asfalto/sterrato di 8 km circa a carattere...
Mei Genova

L’Esodo al Museo dell’Emigrazione Italiana

Stipulato in questi giorni un protocollo dì intesa tra il  MEI Museo dell'Emigrazione Italiana di Genova e la Società di Studi Fiumani – Archivio Museo Storico di Fiume con sede a Roma A Genova sono partiti i lavori per l’adeguamento funzionale e tecnologico dell’antico edificio della Commenda di San Giovanni di Prè, dove verrà ospitato il Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana (MEI), che nasce dalla forte volontà di restituire al grande pubblico, nazionale e internazionale, la narrazione di un patrimonio vastissimo e diversificato come quello legato alla storia dell’emigrazione italiana, un patrimonio fisicamente diffuso in numerose località, italiane ed estere,...
Ezio Giuricin 2

Ezio Giuricin Presidente del Circolo “Istria”

Il Circolo di cultura istro-veneta "Istria" di Trieste ha un nuovo presidente, eletto durante l’ultima assemblea dei giorni scorsi. Ezio Giuricin nato a Fiume, vive a Trieste, giornalista, storico e saggista, succede a Livio Dorigo, da decenni al vertice dell’associazione che continuerà ad operare in qualità di Presidente onorario. Un avvicendamento voluto da Dorigo stesso, polese, veterinario, che ha conosciuto la pesantezza del campo profughi riuscendo, nonostante tutto, ad affermarsi nella sua lunga carriera spesa in particolare modo nel Varesotto. Chiara e comprensibile quindi la sua passione per api, capre, pecore e buoi, che ha portato con successo anche nell’attività del...
Norma17052021

17 maggio 1920, nascita di Norma Cossetto

In memoria di Norma Cossetto nel giorno della sua nascita, lunedì 17 maggio alle ore 18:00 si svolgerà la videoconferenza in diretta FaceBook nella pagina ANVGD Venezia (https://www.facebook.com/ANVGD-Venezia-101632054936530/). L'iniziativa è a cura dell’ Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia VENETO e tra gli altri interverranno il Presidente dell'ANVGD Renzo Codarin ed il Presidente del Comitato 10 Febbraio Emanuele Merlino. L'ANVGD ha oggi ricordato la Medaglia d’Oro al Merito Civile alla memoria ed il Comitato 10 Febbraio le ha dedicato un manifesto. Le due associazioni, infatti, si battono assieme sul territorio nazionale per la divulgazione della...
Sensa Sposalizio Mare Venezia

Sensa, Dalmazia e Doge Pietro II Orseolo

La Sensa, antica tradizione Serenissima dello sposalizio con il mare, si tramanda fin dal Medioevo. S.E. Patriarca di Venezia Francesco Moraglia ha sottolineato che “il mare non è un confine che separa, ma un ponte che unisce e allora questi episodi storici ben vengano nel ricordo e soprattutto per essere stimolo per considerare quanto il nostro oggi ha bisogno di meditare, di vivere e soprattutto di trovare anche a livello personale, sociale e politico degli stili capaci di generare pace”. La Sensa, antica tradizione Serenissima dello sposalizio con il mare, si tramanda fin dal Medioevo. S.E. Patriarca di Venezia Francesco Moraglia ha sottolineato che “il mare non è un...