Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
July 24th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

3) Per una storia della Dalmazia tra Medio Evo e età contemporanea (1420-1797)

Storia Della Dalmazia

Il periodo veneziano

Autore: Lucio Toth

Dopo quasi mezzo secolo di soggezione ungherese (1358 - 1409) Zara, capitale della Dalmazia, entra definitivamente nello Stato veneziano, per un accordo intervenuto a Venezia il 9 luglio 1409 tra Ladislao d'Angiò, re d'Ungheria e di Napoli, e la Serenissima, con il quale il re cedeva ogni diritto sul vasto contado di Zara (da Pago ad Aurana) e sull'intera Dalmazia per 100.000 ducati. Seguì la rivolta di Zara contro napoletani e ungheresi per questo oltraggio alla dignità cittadina e la immediata "dedizione" del comune, con solenne voto unanime del Maggior Consiglio, alla Repubblica di S. Marco. Non era la prima dedizione di Zara alla sua maggiore rivale adriatica; ma fu l'ultima perché da allora la capitale della Dalmazia divenne una delle città "fedelissime" della Repubblica. Immediata fu infatti da parte di Venezia la concessione a tutti gli zaratini della piena cittadinanza veneziana .. segue (PDF)

Scarica allegato