Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
May 29th, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Ultimo Testimone 14.03.2014

A Verona presentazione de “L’ultimo testimone”

Si è tenuta a Verona, nella suggestiva cornice della Sala Conferenze CTG di Santa Maria in Chiavica, la presentazione del volume L’ultimo testimone. Storia dell’agente segreto Sergio Cionci e degli istriani nella Guerra fredda. L’iniziativa si è avvalsa del patrocinio del Centro Documentazione Multimediale – Arcipelago Adriatico di Trieste, della Associazione Coordinamento Adriatico di Bologna, della Fondazione Magna Carta, di LiMes Club Verona e della stessa Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia. Davanti a un pubblico numeroso e partecipato sono intervenuti l’autore e il protagonista della vicenda, rispettivamente Andrea Romoli (giornalista RAI) e Sergio Cionci in...
Foto CDA UPT 1024x768

Cambio al vertice dell’Upt. Finisce l’era di Delbello

Colpo di scena all’Università popolare di Trieste: si chiude l’era di Silvio Delbello. I tre giorni di elezioni per il nuovo cda dell’ente si sono conclusi giovedì sera, e i risultati dello spoglio segnano un cambiamento forte: entrano nel consiglio in un unico blocco Manuele Braico, Massimiliano Rovati, Micaela Silva e Renzo Grigolon. Ovvero i membri della lista alternativa a quella del presidente uscente Delbello. «Siamo molto soddisfatti, il nostro motto “Continuità nel rinnovamento” ha convinto», commenta il giorno dopo Massimiliano Rovati, che nel periodo elettorale ha fatto da portavoce per la lista. Silvio Delbello la prende sportivamente, ma non senza amarezza: «I...
IMG 0030

Simone Cristicchi, all’Istituto d’Arte “Nordio”

Giovedì 13 marzo, alle ore 11, presso l’Istituto Statale d’Arte “Enrico e Umberto Nordio” di Trieste, il cantautore romano Simone Cristicchi, protagonista dello spettacolo “Magazzino 18”,  incontrerà i giovani artisti ed i loro insegnanti, già precedentemente entusiasti visitatori dello spazio espositivo in Porto Vecchio, che è stato stimolo per molte loro opere realizzate. L’incontro è organizzato dall’Università Popolare di Trieste, dalla Federazione delle Associazioni degli Esuli Istriani Fiumani e Dalmati, dall’Associazione delle Comunità Istriane e dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Sezione di Trieste, in collaborazione con...
Libriantichi

Un Portale sull’Adriatico

Il Portale del CDM si presenta al pubblico della Rete completamente rinnovato nelle grafica e nell’aspetto, ma non nei tradizionali principi che ispirano il lavoro del Centro Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana e Dalmata sin dalla sua costituzione. Per i lettori sarà sempre possibile accedere a tutti i complessivi contenuti (articoli, commenti, materiali e notizie) prodotti e presentati sul Sito nel corso degli anni. Lo spazio web del Centro Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana e Dalmata, in armonia con le finalità documentarie e multimediali del Centro stesso, propone rinnovati strumenti e innovativi soggetti culturali...
1947 Febbraio Ammaina Bandiera Prima DellEsodo

Comunicato stampa I.R.C.I.

I.R.C.I. - Istituto Regionale per la Cultura Istriano-fiumano-dalmata inaugura al Museo istriano, via Duca d’Aosta, 1 - Trieste - la mostra dedicata alla SOCIETA’ NAUTICA PIETAS JULIA il 7 marzo (venerdì) 2014 alle ore 17.00
 Il 21 gennaio 1947,  dopo 60 anni, la Società Nautica Pietas Julia incalzata dalle tristi vicende del dopoguerra cessava la sua attività in Istria e prendeva la via dell’ esilio. Si chiudeva così un’ epoca che per la città di Pola era stato motivo di orgoglio e passione. In quei sessant’anni, la Pietas Julia aveva rappresentato per la comunità spirito sportivo ed impegno civile. Era stata precorritrice, già da quel lontano 1886, del nascente...
Manuele Braico

Comunicato

Alle elezioni avvenute nelle giornate del 18, 19 e 20 febbraio 2014 per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione dell’Università Popolare di Trieste, lo spoglio dei voti ha decretato l’elezione di Manuele Braico con 111 preferenze, Massimiliano Rovati con 100 preferenze, Micaela Silva Drioli con 98 preferenze e Renzo Grigolon con 93 preferenze. L’organismo comprende, ricordiamo, altri 9 membri: oltre a due delegati del Ministero Affari Esteri, troviamo tra questi Fabrizio Somma per la Regione, Diana De Petris De Rosa per la Provincia di Trieste, Denis Zigante per il Comune di Trieste, Renzo Codarin per la Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati,...
Marta Dassu Imago 672

Intervento Vice Ministro Marta Dassù

Per gentile concessione del Vice Ministro Marta Dassù, pubblichiamo il discorso pronunciato in data 11/02/2014 in occasione del Giorno del Ricordo. Leggi il discorso

L'Osservatore Adriatico

L43 Quagliariello 130522124258 Medium

Nota del ministro Quagliariello per il Giorno del Ricordo

Lettera inviata dal Ministro per le Riforme Costituzionali Gaetano Quagliariello al cav, Renzo Codarin, Presidente della Federazione delle Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati in occasione del Giorno del Ricordo. Leggi la nota

L'Osservatore Adriatico

59434150

Esuli e rimasti primo giornale insieme

E’ un NUMERO SPECIALE della rivista La Voce di Fiume – La Tore, quello nato a conclusione del primo incontro SEMPRE FIUMANI, svoltosi nel giugno scorso nella città del Quarnero con la partecipazione di alcune centinaia di esuli da tutto il mondo, accolti dai soci della Comunità degli Italiani all’interno di palazzo Modello. Una festa, un’occasione importante, un modo per ritrovare le radici o comunque capirne la provenienza. Alla conclusione di tre giornate davvero importanti con messe, convegni, spettacoli, incontri ufficiale, concerti, mostra, dibattito e tant’altro, si è deciso di lanciare una sfida: realizzare un giornale doppio con tutte e due le testate, di esuli e...
Castelsardo

FederEsuli: solidarietà con la popolazione della Sardegna

Da Trieste verso la Sardegna un messaggio di solidarietà del Presidente di FederEsuli, Renzo Codarin, che raccoglie la testimonianza di preoccupazione e partecipazione di tanti esuli che conoscono la realtà sarda per tutta una serie di esperienze di vita. In Sardegna, infatti, nella località di Fertilia, si è insediata nel dopoguerra una comunità di giuliano-dalmati. Ma la solidarietà va a tutti, espressa nella nota in cui si legge: “La Federazione delle Associazioni degli Esuli Istriani Fiumani e Dalmati esprime fraterna solidarietà alle popolazioni della Sardegna colpite da una eccezionale e rovinosa ondata di maltempo, che ha causato la perdita di tante vite umane e danni enormi...