Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
July 12th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Atto vandalico contro il ricordo degli esuli istriani, fiumani e dalmati

Eca4dc2d 16f9 47a0 B713 95a66bdc11ce Medor

Autore: Marino Micich – Donatella Schuerzel, 11/02/15

Il portone d'ingresso della Casa del Ricordo, inaugurata il 5 febbraio u.s.  dell'esodo istriano, fiumano e dalmata è stato imbrattato con vernice bianca  e scritte offensive nonché danneggiati la targa e il citofono a colpi di martellate. L'Ufficio decoro di Roma Capitale ha provveduto a rimuovere la vernice già alle ore 10,00 di questa mattina. I danni alla targa e al citofono sono in corso di riparazione. Il Comitato provinciale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e la  Società di Studi Fiumani fanno notare che mai come quest’anno il Giorno del Ricordo è stato commemorato come una ricorrenza affratellante e che si sperava che questi atti d’intolleranza presumibilmente non sarebbero stati ripetuti, come avvenuto in passato. Consci che purtroppo l’ignoranza genera cattiveria e stupidità, anche quest’anno dobbiamo esprimere il nostro sdegno e la nostra preoccupazione che simili atti non impediscano le attività che saranno svolte proprio nella Casa del Ricordo, aperta a tutti.