Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
July 20th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Una giornata di viaggio nella memoria

Una giornata di viaggio nella memoria

Autore: Antonio Cattalini
Anno di pubblicazione: 1996
Casa editrice: Graphis

Questo libro si propone di raccogliere in un unico volume tutte le fasi della giornata rievocativa dedicata al 20? anniversario dalla scomparsa di Antonio Cattalini, tenutasi a Gorizia il 28 ottobre 1995 e qui raccontata attraverso gli atti del convegno sul medesimo tema. Antonio Cattalini, meglio conosciuto come "Toto", zaratino di nascita, rimase nella sua città fino al 1944, subendo i primi grossi bombardamenti della Dalmazia che lo costrinsero in breve tempo all'esilio. Sin dal primo dopoguerra prese a cuore la "questione adriatica", divenendo un esponente di spicco dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Da Brescia, dove approdò inizialmente, si trasferì nei primi anni '60 a Gorizia, dove esercitò la professione di giornalista e di dirigente nell'associazionismo giuliano. Morì nel 1975, a soli 50 anni, a causa di un ictus fulminante. Per lui intervennero, durante le fasi della cerimonia in sua memoria in quell'ottobre del 1995, amici, parenti, estimatori e autorità, ascoltando l'omelia del celebrante e le testimonianze del figlio e della figlia di Cattalini; i presenti parteciparono sentitamente alle suggestioni delle musiche per organo accompagnate dalla voce di una giovane soprano. La cerimonia si svolse nel corso di un'intera giornata ed ebbe il suo momento liturgico nella cappella privata del seminario goriziano dedicata a S. Carlo. Nella mattinata, si proseguì con il pellegrinaggio al Cimitero centrale allo scopo di rendere omaggio alla stele dei deportati e dei caduti giuliano-dalmati e per riporre congiuntamente un omaggio alla tomba di Toto. Al termine dell'incontro ci fu l'incontro conviviale, anch'esso qui riproposto da vari scatti in bianco e nero. Il pomeriggio di quella giornata è stato dedicato ad una serie di testimonianze introdotte dall'intervento di Edo Apollonio, allora presidente del Comitato Provinciale ANVGD di Gorizia. Parteciparono all'incontro anche Silvio Cattalini, vicepresidente nazionale ANVGD ed esule da Zara, che fece il saluto commemorativo. Queste testimonianze, hanno inciso ancor più profondamente nell'animo dei convenuti, i quali si sono dedicati alla memoria di un uomo che a lungo si battè per la causa adriatica. Oltre ai precedenti sopracitati, al convegno goriziano si sono succeduti diversi interventi evocativi sugli anni della scuola, sulle varie tappe dell'Esodo, fino ad arrivare all'affermazione professionale e umana di Antonio Cattalini, passando per il suo epilogo

Pagine: 65