Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
February 24th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Colli Euganei

Dalmati e Fiumani sui Colli Euganei per i loro Raduni

Questo fine settimana il Premio Tommaseo – Elezioni in vista per il Libero Comune del Quarnero

Tempo di Raduni. Nelle ultime settimane si sono succeduti numerosi per dar modo alle Famiglie e Comunità di riaffermare i propri impegni associativi e di rinnovare l’appuntamento con le varie attività dell’anno in corso o in prospettiva per quello successivo. A fine settembre ad Abano Terme è in programma l’incontro dei Dalmati, con un ricco programma al Teatro Congressi “Pietro d’Abano” di Largo Marconi 16. Inizierà sabato 28, alle ore 10.30, con l’Incontro dedicato alla Cultura Dalmata, con Adriana Ivanov che presenterà i libri scritti da dalmati o di argomento dalmata editi nell’ultimo anno. Si tratta di un momento di verifica della vitalità del mondo editoriale che sta crescendo in quantità e qualità, ma anche l’occasione per presentare al pubblico novità ed autori. La Ivanov replicherà la presentazione alla Bancarella del 17 ottobre 2013 alla Galleria Tergesteo di Trieste nel rispetto delle sinergie tra le varie associazioni che si occupano di storia e storie dell’Adriatico Orientale. Sempre sabato, alle ore 15, avrà luogo la riunione del Consiglio Comunale con la Relazione del Sindaco, degli Assessori e gli interventi dei Consiglieri. Alla cena di Gala seguirà, alle ore 21.15, la presentazione di “Un calicetto con Suppé” realizzato dall’Associazione Internazionale dell’Operetta del Friuli Venezia Giulia, veicolato grazie alla collaborazione con il C.D.M. (Centro di Documentazione Multimediale della cultura giuliana istriana fiumana e dalmata di Trieste). Si tratta di uno spettacolo musicale dedicato al compositore Franz von Suppé, italiano di nascita e di cultura, una delle figure artistiche più significative della Dalmazia. Infatti, nacque a Spalato e visse la sua infanzia a Zara. L’idea dello spettacolo trae spunto dal fatto che von Suppé risiedette spesso a Trieste, dove abitualmente frequentava l’Osteria al Pappagallo, ritrovo degli artisti cittadini. Il testo dello spettacolo si sviluppa attorno alla figura, in chiave divertente e popolare, del compositore e celebra le migliori arie tratte dalle composizioni delle sue operette. Domenica 29 settembre, alle ore 9.30 si terrà la Santa Messa nella chiesa del Sacro Cuore che si trova nella piazza omonima. Seguirà l’esibizione della Fanfara dei Bersaglieri in Largo Marconi, prima dell’Assemblea dei Dalmati durante la quale ci sarà la cerimonia di consegna del 17° Premio Niccolò Tommaseo.
La settimana successiva (4-5 ottobre), a Montegrotto Terme si riuniranno i Fiumani. Venerdì, 4 ottobre, è prevista la visita al Museo dell’Aria nella vicina Due Carrare (ore 15 con partenza dall’Hotel delle Nazioni). Alle ore 18.30 replica dello spettacolo di operetta “Un calicetto con Suppé” prodotto dalla Associazione Internazionale dell’Operetta dell’FVG e offerto dal CDM-Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata. Il sabato, come da tradizione, ci sarà da deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti di Montegrotto con la presenza di autorità comunali. Alle 16.30 inizieranno i lavori del Consiglio Comunale nella sala riunioni dell’Albergo. La domenica sarà scandita dalla S. Messa al Convento delle Suore di S. Chiara celebrata da Mons. Egidio Crisman, dall’Assemblea cittadina nella sala biblioteca del Convento stesso e dal Pranzo conviviale che chiuderà l’incontro. I Fiumani affronteranno durante l’incontro di quest’anno anche il dibattito sulle modalità delle elezioni che si svolgeranno nel 2014, che vorrebbero rispettare la tradizione ma con un occhio di riguardo ai costi di un coinvolgimento di tutti gli iscritti. (rtg)

L’Osservatore Adriatico