Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
June 24th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Coprire per mostrare L’abbigliamento nella tradizione istriana (XVII-XIX secolo)

Coprire per mostrare L’abbigliamento nella tradizione istriana (XVII-XIX secolo)

Autore: Roberto Starec
Anno di pubblicazione:
Casa editrice: Edizioni Italo Svevo Trieste,

"Coprire per mostrare - L'abbigliamento nella tradizione istriana (XVII-XIX secolo)" è il titolo del pregiato volume di Roberto Starec che potrebbe, però, indurre in errore il lettore più distratto. Ma l'autore ha voluto, invece, giocare intenzionalmente con questi verbi (coprire/mostrare) proprio per stimolare chi si avvicina a queste pagine ad una più profonda riflessione sull'importanza che - da sempre - l'abito ha avuto nella società umana. Abito e non costume. Già questa differenza ci permette di capire che non ci troviamo di fronte ad un accurato studio sul folklore istriano, ma su modi di vestire che hanno la capacità di trasmettere la storia ma anche il mutamento di una popolazione, alla pari della sua parlata dialettale. Starec parte da alcune riflessioni fondamentali sulle funzioni del vestire, sui codici dell'abbigliamento, sulla sociologia della moda. L'autore ha svolto un'imponente lavoro di ricerca presso innumerevoli archivi arricchendo il volume con preziose immagini di abiti e stampe, oltre ad una notevole mole di documenti d'archivio (di estremo interesse e curiosità l'inventario - nel 1738 - di un negozio di mercerie di Capodistria alla pari della "consistenza" delle doti delle future spose del 1600!). Un lavoro che contribuisce alla conoscenza del variegato e multiforme mosaico istriano e che, nel contempo, ci fa riflettere su quanto indossiamo quotidianamente: abito o costume? (m. gobessi)

Pagine: 342