Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
April 22nd, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Napolitano Giorgio Visita Slovenia Borut Pahor Panchina Della Pace Centenario Grande Guerra

Slovenia, Napolitano: «L’Ue supererà questa profonda crisi»

 “Abbiamo attraversato momenti difficili, nessuno come quello che stiamo attraversando negli ultimi sei-sette anni. Sono certo che l’Europa supererà la profondo crisi che l’ha colpita negli ultimi anni e di cui soffrono le nostre economie e le nostre popolazioni”: ad affermarlo è Giorgio Napolitano in visita a Sveta Gora in Slovenia. “Oggi poniamo problemi seri di cambiamento e correzione delle politiche e delle istituzioni. Guai a mettere in discussione il principio dell’unità e dell’integrazione”, ha proseguito.

Napolitano ha inaugurato la “panchina della pace”, nell’ambito delle celebrazioni del centenario dell’inizio della Grande Guerra, assieme a Borut Pahor, Presidente della Slovenia, davanti al Santuario del Monte Santo: “Italia e Slovenia faranno la loro parte per trasformare l’Ue e nel reagire a qualsiasi tentazione distruttiva e a qualsiasi rischio di dissoluzione di questo patrimonio irreversibile nell’interesse della pace e dei nostri popoli”.

“Sono trascorsi molti decenni da quando nel 1957 a Roma furono firmati i trattati istitutivi della Comunità economica europea: ricordo i dibattiti difficili di quel momento, anche nel parlamento italiano. Da allora – ha proseguito – di strada ne abbiamo fatta tantissima, tra molti alti e bassi. La costruzione dell’Europa ha conosciuto molti momenti di crisi, nessuno però così grave come il periodo che stiamo vivendo, da 7-8 anni. Ma nel passato la comunità ha saputo superare crisi che erano essenzialmente nei rapporti politici tra gli Stati membri e sono sicuro che supererà anche questa profonda crisi che ci ha colpito negli ultimi anni”.

“Vorrei sottolineare – ha concluso – che siamo qui per una testimonianza ed un impegno di pace e che significa testimonianza di amicizia. La pace non è solo l’assenza di guerra ma cooperazione, solidarietà e amicizia”.

‹Sì 24.it›, 07/07/14