Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
March 3rd, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Gect Gorizia Nova Gorica 2025 Rendering Piazza Transalpina

ECOC District accoglierà la Capitale Europea della Cultura 2025

Sarà quello di piazza della Transalpina, luogo simbolo delle due città, il primo cantiere aperto dell’ampio piano di ristrutturazione destinato a cambiare il volto di Gorizia e Nova Gorica.
La candidature delle due città a capitale della cultura 2025 prevedeva anche un’ampia rivisitazione di un’area a cavallo del confine per rappresentare una sorta di portale d’ingresso alla Città della Cultura, e, dopo non pochi problemi burocratici, i lavori possono finalmente partire.

Il progetto, da circa 10 milioni, punta a creare un nuovo “distretto” unitario, connesso e integrato, che sarà il cuore degli eventi nel 2025, ma resterà a disposizione delle due città anche seguito.

Si prevedono quattro aree d’intervento: Piazzale della Transalpina con il “Tridente”, l’area verde verso il valico di San Gabriele, EPIC e Super 8. In totale i lavori dureranno 15 mesi.

In piazza della Transalpina e nelle vie circostanti ci sarà un lavoro di armonizzazione delle vie pedonabili e carrabili, con una pavimentazione con un disegno coerente con gli altri spazi, e ci saranno interventi sull’illuminazione pubblica, e la collocazione di giochi d’acqua e nuovi elementi di arredo urbano.

Previsto anche un potenziamento e la ristrutturazione della stazione ferroviaria di Nova Gorica, con piste ciclabili collegate attraverso un nuovo sottopassaggio, e l’eliminazione dei binari inutilizzati. Ci sarà anche la riqualificazione dell’area verde transfrontaliera tra il confine e le strutture delle Ferrovie slovene. Prevista anche la costruzione d’impianti sportivi, parchi giochi, e spazi aperti e aree verdi per consentire le attività.

Alessandro Martegani
Fonte: Radio Capodistria – 08/11/2023