Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
February 25th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Il leone di Lissa Viaggio in Dalmazia

Il leone di Lissa Viaggio in Dalmazia

Autore: Alessandro Marzo Magno
Anno di pubblicazione:
Casa editrice: Edizioni: Il Saggiatore Milan

Ripercorrere, più di duecento anni dopo, il cammino alla volta di Cherso, Lussino, Veglia, Arbe, Pago, Zara, Morter, Sebenico, Traù, Spalato ed altre località ancora, fatto da chi, per la prima volta aveva “svelato” al mondo le bellezze della terra dalmata.
In questo modo il giornalista Alessandro Marzo Magno è partito seguendo le “orme” tracciate oltre due secoli prima dall’abate (così si faceva chiamare) Alberto Fortis.
Il Fortis, alla pari del nostro Marzo Magno, si fece rapire dalla beltà, dagli odori intensi, dall’azzurro mare della Dalmazia e li descrisse così accuratamente che il suo lavoro fu tradotto in inglese, francese e tedesco.
Terra magica, la Dalmazia, sospesa tra sogno e realtà che, ancor oggi, per certi aspetti, è sconosciuta nonostante i grandi flussi turistici estivi; ma rimane ancora avvolta nel mistero, quello stesso mistero minuziosamente descritto dal Fortis e riproposto con altrettanta dovizia da Marzo Magno.
Un libro sempre in bilico tra la guida alle diverse località e l’affresco popolare di una terra ancora ignota?
No, un vero e proprio diario di viaggio, un “taccuino” della memoria da leggere, custodire gelosamente e tenere sempre pronto, a portata di mano, per un viaggio in Dalmazia (anche virtuale), alla volta del leone di Lissa perchè dopo aver girato e rigirato il volume tra le mani verrà voglia di mutuare le parole di Paolo Rumiz contenute nella prefazione: “Insomma, è ora. Tenetevi forte alle sartie e via: buona lettura. Anzi, buon viaggio. Che in fondo è la stessa cosa.”

Pagine: 222