Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
December 5th, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

417017 Uro Trieste 10 8

Nazario Sauro celebrato a Trieste

Hanno avuto luogo lunedì 10 agosto a Trieste le cerimonie per il 100° anniversario del martirio del tenente di vascello Nazario Sauro (Capodistria, 20 settembre 1880 – Pola, 10 agosto 1916), promosse dal Comitato per le Onoranze a Nazario Sauro (composto dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – Comitato di Trieste, dalla Fameia Capodistriana e dall’Associazione delle Comunità Istriane) con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, dello Stato Maggiore della Difesa, della Prefettura di Trieste, della Polizia di Stato – Questura di Trieste, della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Trieste e dei Comuni di Trieste, Trento e Gorizia, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, il Circolo Marina Mercantile “Nazario Sauro”, il Circolo Canottieri “Saturnia”, la Società Nautica “Giacinto Pullino” di Muggia, la Lega Navale Italiana, la Lega Nazionale, la Federazione Grigioverde, l’Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Trieste e la Tripmare rimorchiatori, con il contributo della Fondazione CrTrieste e del Ministero degli Esteri. Alle 9.30, sul pennone presso il monumento a Nazario Sauro in Piazzale Marinai d’Italia davanti alla Stazione Marittima, ha avuto luogo l’alzabandiera a cura dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia. Alle 10.30 una delegazione del Comitato ha deposto un mazzo di fiori presso il cippo nel Parco della Rimembranza a San Giusto. Alle 18.30 è iniziata nella Chiesa e Cappella civica della Beata Vergine del Rosario in Cittavecchia una messa di suffragio. L’aula era gremita di fedeli. Fra le autorità spiccavano i rappresentanti dei soggetti promotori e collaboratori, nonché di alcune associazioni combattentistiche, d’arma, degli esuli, dell’Unione Italiana e del movimento “Trieste Pro Patria”. Numerose le divise bianche della Marina militare. Ai bordi dell’aula verso il presbiterio erano schierati alcuni alfieri con i rispettivi labari.

L’Arena di Pola, 1 settembre 2016