Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
June 17th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Corsa Del Ricordo 2023 Conferenza Stampa Milano Relatori

Presentate a Milano le prossime Corse del Ricordo

La Corsa del Ricordo, la manifestazione organizzata da ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane), con il sostegno dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e sotto l’egida del calendario FIDAL, domenica 17 settembre farà tappa a Milano, una delle otto sedi della manifestazione (domenica prossima si correrà pure a Catania, il 24 settembre a Novara, e San Felice Circeo, il 5 novembre a Trieste, a febbraio 2024 appuntamento a Roma, Verona e San Vito dei Normanni)

Le prime cinque tappe sono state presentate martedì 12 settembre proprio a Milano, nella Sala Gonfalone della Regione Lombardia le cinque tappe della Corsa del Ricordo del Ricordo che si svolgeranno a Milano, Catania, Novara, San Felice Circeo e Trieste. Numerose le autorità presenti: ha aperto i lavori Lara Magoni Sottosegretario allo sport della Regione Lombardia, poi la parola al campione Olimpico Abdon Pamich, uno degli emblemi dell’esodo fiumano, Roberto Cipolletti ideatore ed organizzatore della Corsa del Ricordo, Marco Contardi, Presidente dell’Asi Lombardia, Claudio Giraldi, dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e Riccardo Signori, vice presidente nazionale Unione Stampa Sportiva Italiana; per FIDAL Lombardia presente il consigliere Gianpaolo Riva. In collegamento video il presidente di Asi Nazionale Claudio Barbaro che ha portato il saluto dell’ente organizzatore. In apertura di conferenza stampa è stato mandato un video emozionale con le testimonianze di personaggi del mondo giuliano dalmata e dei loro eredi. Sono intervenuti anche Angelo Musmeci, presidente Asi Catania e Ivan De Grandis Assessore allo Sport del Comune di Novara due città che ospiteranno la Corsa del Ricordo.

Sono fiera di presentare la ‘Corsa del Ricordo’ – ha spiegato Magoni – che si svolgerà a Milano il prossimo 17 settembre. Regione Lombardia dà il proprio sostegno con forza a questa manifestazione dal valore così importante: il ricordo”. “Il ricordo – ha aggiunto – di quegli italiani che hanno perso la vita senza nessuna colpa. Non si possono e non si devono dimenticare tragedie come le Foibe e l’Esodo Giuliano Dalmata”.

Tramite associazioni sportive e sociali italiane e l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia – ha proseguito – lo sport si rende veicolo per portare alla luce la persecuzione degli esuli di Istria e Dalmazia, con il suo intrinseco valore culturale e storico, teso proprio al ricordo dei drammatici massacri delle foibe e il lungo esodo dei popoli, in seguito all’occupazione dell’esercito del Maresciallo Tito dei territori italiani, alla fine del secondo conflitto mondiale”.

Alla conferenza stampa, era presente anche il campione della marcia, campione olimpico 1964, 40 volte Campione Italiano, Abdon Pamich, che fu profugo fiumano dopo la Seconda Guerra Mondiale. “Pamich – ha sottolineato Magoni – è il testimonial perfetto per una corsa così significativa. La sua storia, con le sue vittorie ed il suo impegno sociale per il ricordo della tragedia delle Foibe e l’Esodo Giuliano Dalmata, è commovente. Racconta la bellezza e il valore che lo sport può rappresentare, quei modelli positivi che tanto occorrono ai giovani. Con i suoi quasi 90 anni, Pamich è d’esempio per i nostri ragazzi. Vederlo ancora commuovere parlando della maglia azzurra della Nazionale mi riempie il cuore e condivido con lui questo sentimento per quella maglia che abbiamo avuto il merito e la fortuna di indossare”.

La Corsa del Ricordo, nata a Roma dieci anni fa, da un’intuizione di Asi (Associazioni Sportive e Sociali Italiane) per ricordare attraverso lo sport, la tragedia delle foibe e l’esodo delle popolazioni italiane da Fiume, dall’Istria e dalla Dalmazia, ha travalicato i confini regionali e da settembre 2023 a febbraio 2024, si svolgerà in ben otto città italiane, da nord a sud, veicolando in maniera sempre più vigorosa il messaggio culturale per la quale è nata. Una crescita esponenziale e naturale alla quale hanno contribuito in maniera attiva l’ANVGD (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) e le amministrazioni dei comuni interessati all’evento che hanno fortemente voluto e sostenuto la manifestazione sul loro territorio. Una crescita esponenziale che ha avuto pubblici riconoscimenti che ha portato la Corsa del Ricordo ad essere presentata nelle edizioni precedenti al Senato della Repubblica e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla presenza del Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi che ha anche corso nell’edizione di Roma, e di tante altre autorità sportive e politiche. In costante crescita anche il numero dei partecipanti nelle singole sedi. Un progetto articolato ed ambizioso che potrà ancora crescere e sedimentarsi in ogni angolo d’Italia nei prossimi anni. Un programma di eventi intenso, volto a mantenere l’attenzione sulla dolorosa pagina di storia non soltanto in occasione del Giorno del Ricordo, che ricorre il 10 febbraio di ogni anno (Legge 30 marzo 2004, n. 92), ma durante tutto l’anno, dando vita alla gara, nelle diverse sedi, nelle date prescelte da organizzatori e amministrazioni locali più aderenti alle esigenze organizzative, climatiche e logistiche delle singole città.

A Milano la gara si svolgerà su un suggestivo tracciato di 10 km intorno ai quattro laghi del Parco delle Cave nella zona ovest della città, con partenza alle ore 9:30 presso l’ingresso di via Cancano Milano

ISCRIZIONI – Per le iscrizioni di ogni singola tappa consultare il link http://www.corsadelricordo.it/regolamenti-2023

CORSA DEL RICORDO FOR WOMAN PER DIRE NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE – Roma, Milano, San Vito Dei Normanni e Trieste hanno fatto da apripista lo scorso ottobre, e nel 2023 la Corsa del Ricordo tornerà a dare vita ad una significativa iniziativa per porre l’accento sulla tematica legata alla violenza di genere e, più in generale, per dare risalto allo sport coniugato al femminile, troppo spesso svilito rispetto a quello maschile, la Corsa del Ricordo For Woman, una gara nella gara, riservata alle donne. L’evento, realizzato anche grazie al contributo del Dipartimento per lo sport – Presidenza del Consiglio dei Ministri, sarà dedicato a Norma Cossetto, la studentessa italiana, istriana di un villaggio nel comune di Visinada, trucidata dai partigiani jugoslavi nei pressi della foiba di Villa Surani. Previsti premi speciali per le atlete che si metteranno in maggior luce nel corso delle cinque gare che si svolgeranno a Milano, Trieste Novara, Catania e San Felice Circeo. Una speciale t-shirt, realizzata per l’occasione, sarà simbolicamente donata alle atlete.

Fonte: Federazione Italiana di Atletica Leggera – Comitato Regionale Lombardia – 13/09/2023