Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
April 14th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Scandaletti a Trieste con un libro su Istria e Dalmazia

Libreria Ubik (Tergesteo) martedì 11 giugno alle ore 18

Paolo Scandaletti, giornalista e scrittore presenterà nei prossimi giorni a Trieste il suo ultimo libro, intitolato “Storia dell’Istria e della Dalmazia – L’impronta di Roma e di Venezia…” edito da Biblioteca dell’Immagine di Pordenone. L’incontro si svolgerà martedì 11 alle ore 18 presso la nuova libreria Ubik in Galleria Tergesteo di Piazza della Borsa.
A presentare Scandaletti sarà Giorgio Pressburger.
In questa occasione verrà inaugurata una selezione della mostra delle migliori tavole tratte dal viaggio in Istria e Dalmazia fatto da Carlo Yriarte nel 1876 e pubblicato nel 1883 dai
Fratelli Treves a Milano e inserite all’interno del libro di Scandaletti. Questa sua ultima fatica rappresenta “uno stupendo excursus storico sull’Istria e la Dalmazia, dall’antichità alle tragedie del 900, ad oggi”. Scandaletti è tra l’altro, autore della migliore biografia su Ottavio Missoni dal titolo “Ottavio Missoni – Una vita sul filo di lana” edito da Rizzoli nel 2012.
Paolo Scandaletti scrittore ha pubblicato le biografie – premiate e tradotte all’estero – di Antonio da Padova (Rusconi, 1981, 4 edizioni – Marietti 2002, premio Castiglioncello per ia migliore biografia), di Galileo privato (Camunia, 2 edizioni), di Gaspara Stampa in Come ho amato (Rizzoli 1992) e di Chiara d’Assisi (Rizzoli BUR 2002). È anche autore di Venezia è caduta sulla fine della Serenissima (Neri Pozza 1997, 3 edizioni), premio Selezione Estense e premio dei Librai Città di Padova. Come giornalista, ha lavorato a Il Gazzettino e alla direzione generale della RAI, ha pubblicato saggi politici e sulla comunicazione, dirige la rivista DESK e la ricerca sulle professioni dei comunicatori alla LUISS di Roma, insegna Storia del giornalismo all’università Suor Orsola di Napoli. È coordinatore del progetto “Rileggiamo la Grande Guerra” per la Regione Friuli – Venezia Giulia.

L’Osservatore Adriatico