Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
April 19th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Gorizia 2025

Convegno su Gorizia Capitale europea della Cultura tra confini, autonomia e cooperazione transfrontaliera

L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia organizza il 9-10 giugno 2023 presso la Sala comunale Dora Bassi (Via Giuseppe Garibaldi, 7  – Gorizia), grazie al contributo della L. 72/2001 e con il patrocinio del Comune di Gorizia, il convegno di studi dal titolo Da “santa” e “maledetta” a capitale europea della cultura 2025 – Gorizia tra confini, autonomia e cooperazione transfrontaliera”.

In tale occasione storici, giuristi e studiosi italiani ed esteri con un approccio multidisciplinare intendono affrontare argomenti come Gorizia nell’Impero austro-ungarico, Gorizia città simbolo della Grande Guerra; Gorizia nella Seconda Guerra Mondiale tra Italia, Germania e Jugoslavia; il confine in casa: il Trattato di Pace, Nova Gorica e la comunità esule; Gorizia nella Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia; Gorizia città transfrontaliera; la Capitale Europea della Cultura 2025.

Venerdì 9 giugno – ore 15,30

Coordinatore Prof. GIANPAOLO DOLSO

Saluti istituzionali

ALESSANDRO AGRÌ: I sudditi austriaci di Gorizia e l’elettorato amministrativo nel Regno d’Italia: il caso dei Conti Attimis (1887)

GIOVANNI ZUCCHINI: Il Friuli orientale fra le due guerre

ANDREA UNGARI: La presa di Gorizia nella stampa italiana

DONATELLA SCHÜRZEL: Mondo ebraico, intellettuale e culturale a Gorizia tra fine Ottocento e primo trentennio del Novecento: convivenza e condivisione

GIUSEPPE PARLATO: “Ebreo per i fascisti, fascista per gli antifascisti, italiano per gli inglesi”. Il dramma di Enrico Rocca, goriziano, sindacalista e germanista

ALBERTO TORINI: Gorizia e i reati di confine nel complesso Novecento

MASSIMILIANO TITA: L’architettura di Gorizia: testimonianza della storia di confine

LORENZO SALIMBENI: Il lungo dopoguerra goriziano, dalle deportazioni all’accoglienza dei profughi giuliano-dalmati

Sabato 10 giugno – ore 09,30

Coordinatore Prof. GIUSEPPE PARLATO

DAVIDE ROSSI: La meno speciale tra le Regioni a Statuto speciale.  Gorizia e la Venezia Giulia nel percorso autonomistico italiano

BUDISLAV VUKAS: Le prime opinioni diplomatiche e giuridiche jugoslave del dopoguerra sui rapporti con l’Italia secondo le osservazioni di Božo Milanović

KRISTJAN KNEZ: Nova Gorica: città di fondazione al confine jugoslavo-italiano (1947-1949)

GIANLUCA BARNESCHI: 13 agosto 1950. La cosiddetta “Domenica delle scope”: storia di un’indagine ancora aperta

FULVIO SALIMBENI: L’Impegno dell’Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei per fare di Gorizia una città di incontro e di dialogo

DAVIDE LO PRESTI: Rapporti fra autorità regionale e città di Gorizia: la rinascita di Gorizia quale città transfrontaliera

ANNA VIANI: Let’s GO! 2025, riflessioni, rischi e opportunità

PAOLO PETIZIOL: Le potenzialità del GECT per la promozione e lo sviluppo di GO!2025

anvgd-gorizia-2025-9_10-giugno-2023