Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
August 12th, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

It D Is

Italiani d’Istria. Chi partì e chi rimase

Italiani d’Istria. Chi partì e chi rimase, è una ricchissima raccolta di storie orali e di ritratti fotografici, raccolti fra gli italiani d’origine istriana, che ancora abitano in territorio sloveno e croato e altri che a seguito dell’esodo giuliano dalmata approdarono a Fossoli, il campo che, nel modenese, durante gli anni del secondo conflitto mondiale vide imprigionati dal fascismo ebrei e dissidenti politici ma che, nel dopoguerra, divenne invece luogo di prima accoglienza per gli esuli della comunità istriana. Lucia Castelli fotografa modenese, di origini familiari istriane, costruisce un grande affresco raccogliendo le interviste, le immagini storiche e  i ritratti di decine di testimoni scelti fra quanti vissero l’esodo, approdando in Italia dai territori della ex Jugoslavia e altri che, invece, decisero di rimanere oltreconfine.

Promosso dalla Fondazione ex Campo di Fossoli il volume di Lucia Castelli è stato tradotto in una fortunata esposizione, che allestita in anteprima nazionale a Carpi (Mo), sta ora circuitando nella Penisola.

La ricerca etnofotografica sul campo condotta, con grande sensibilità, da Lucia Castelli si è avvalsa della assistenza metodologica del Centro Etnografico del Comune di Ferrara/Osservatorio nazionale sulla Fotografia.

Lucia Castelli, Italiani d’Istria. Chi partì e chi rimase. Storie orali e ritratti fotografici fra Pirano e Fossoli, Sometti, Mantova 2018