Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
December 1st, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Bancarella20 03

Storia e passioni dell’Adriatico orientale alla Bancarella

Tre giorni di storia, memorie, vita vissuta, di grandi scrittori o semplicemente di persone che hanno voluto lasciare una propria testimonianza. Si può riassumere così l’edizione 2020 de “La Bancarella”, il salone del Libro dell’Adriatico Orientale.

Una rassegna ritornata nel centro della città di Trieste a distanza di sei anni, e a due dall’ultima edizione in versione ridotta, svoltasi nel 2018 nella splendida cornice del teatro Verdi. Un appuntamento rinnovato anche nella veste, con una manifestazione dedicata non soltanto a chi ha deciso di assistere fisicamente agli eventi nel corso dei tre giorni. La novità più importante di questa edizione, infatti, ha riguardato la possibilità offerta a tutti gli interessati di assistere alle presentazioni dei libri e dei dibattiti grazie alla diretta streaming di tutti gli eventi. Per farlo è stato sufficiente collegarsi al sito www.arcipelagoadriatico.it. Un modo per avvicinare anche chi vive lontano e al contempo per rispondere nel migliore dei modi alle difficoltà che le restrizioni dovute al Coronavirus impongono.

Bancarella20_01

Il tema principale della rinnovata Bancarella è stato quello di sempre: tenere viva la storia e le passioni che hanno unito le genti della Venezia Giulia, trattando i tempi ieri e di oggi che riguardano Trieste, l’Istria, Fiume e la Dalmazia, terre che la storia ha diviso e che si ritrovano oggi in molte pagine di libri. La vasta famiglia dell’associazionismo giuliano-dalmata si è confrontata tra giovedì 17 e sabato 19 settembre in approfondimenti con istituzioni culturali e storico-scientifiche, personalità pubbliche e politiche su novità editoriali e per approfondire testimonianze del passato e del presente, a cent’anni dal trattato di Rapallo che assegnò la Venezia Giulia all’Italia.

L’evento di maggior rilievo, e che ha richiamato la maggiore affluenza di pubblico sia in presenza che da remoto, è stata la tavola rotonda organizzata alla presenza di 9 storici e moderata dal presidente della Lega Nazionale, Paolo Sardos Albertini. Si è trattato di un vivace dibattito incentrato sugli ultimi cento anni difficili dell’Alto Adriatico. Alla discussione hanno preso parte gli accademici Diego Redivo, Stefano Pilotto, Raoul Pupo, Donatella Schurzel, Egidio Ivetic, Giuseppe Parlato, Giuseppe de Vergottini, Igor Pellicciari e Joze Pirjevec: chi da remoto e chi in presenza ha contribuito a innescare un dibattito franco e schietto, caratterizzato anche da momenti di accesa dialettica terminata con l’auspicio di ritrovarsi nelle prossime edizioni della kermesse culturale per continuare a confrontarsi.

Bancarella20_02

E mentre l’appuntamento con la prossima edizione della Bancarella è già programmato per la primavera 2021, il Centro di documentazione multimediale della cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata ci tiene ad informare che il palinsesto di questa edizione sarà possibile rivederlo interamente sul suo canale YouTube a partire dalla prossima settimana.

L’Ufficio Stampa del CDM