Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
December 6th, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Pola

«Diritti della CNI, non c’è da temere»

Si è svolto lunedì 28 giugno al municipio di Pola l’incontro tra i rappresentanti dell’Unione Italiana e della nuova amministrazione polese da poco insediata. Si sono incontrati dunque il vicesindaco di Pola Bruno Cergnul, il presidente della Giunta esecutiva dell’UI Marin Corva e Tamara Brussich, presidente della Comunità degli Italiani polese. Ecco che cosa hanno detto i protagonisti nelle dichiarazioni che ci sono state rilasciate a conclusione della riunione a porte chiuse.
Così Marin Corva: “Qualche giorno fa ho chiesto udienza al nuovo vicesindaco di Pola eletto in quota CNI, Bruno Cergnul, in presenza della presidente della Comunità degli Italiani di Pola Tamara Brussich, e quest’incontro si è realizzato stamattina in un’atmosfera molto cordiale e costruttiva: personalmente ho cercato di riassumere quelle che sono le iniziative dell’Unione Italiana in generale, ma in particolare le attività che riguardano la Comunità degli Italiani polese, le scuole, gli asili, l’Università di Pola. Due gli argomenti che hanno ispirato l’incontro: innanzitutto il nostro appoggio, l’appoggio dell’UI, alla Comunità degli Italiani di Pola, affinché la Città di Pola migliori o perlomeno mantenga gli impegni presi nei suoi confronti, anche in riferimento ai finanziamenti, si capisce. E, secondo, l’attuazione dei diritti degli italiani presso l’amministrazione cittadina, ovvero il livello del rispetto nella pratica dei diritti fissati su carta. In questo contesto abbiamo menzionato anche l’imminente censimento della popolazione. Da parte mia ho cercato di illustrare un po’ le finalità dell’Unione Italiana e gli strumenti del conseguimento di tali finalità a un vicesindaco che forse finora non ha avuto l’occasione di conoscerli nel dettaglio, ma sono fiducioso al riguardo della futura collaborazione e mi aspetto effetti positivi di quest’incontro”.
Sulla stessa lunghezza d’onda il neoinsediato vicesindaco Cergnul: “Valuto l’incontro assolutamente positivo: abbiamo parlato apertamente e in maniera costruttiva, abbiamo raggiunto posizioni comuni e un accordo di massima circa la nostra futura strada da percorrere insieme. Ci siamo inoltre impegnati a osservare contatti e comunicazioni regolari, anche alla presenza del sindaco che, questa volta, per impegni presi in precedenza, non ha potuto partecipare alla riunione. Ma non c’è da temere per l’attuazione dei diritti della comunità nazionale, anzi, cercheremo di migliorarli laddove sarà richiesto: lo abbiamo messo in chiaro col sindaco in precedenza e non c’è motivo di credere diversamente. Nessun disaccordo, in questo senso”.
Lo stesso giudizio sull’utilità della riunione è giunto dalla presidente Brussich: “Direi che l’incontro è stato utile, e che comunque la collaborazione tra la nostra Comunità e l’Unione Italiana è ottima e molto produttiva. Corva ha informato il vicesindaco sulle iniziative che l’UI coltiva insieme alla CI di Pola, che sono numerose e vanno mantenute, non senza l’appoggio della Città. Ci auguriamo che il vicesindaco, nel campo delle proprie competenze, segua e appoggi le attività programmatiche tracciate dall’UI e dalla Comunità degli Italiani di Pola e naturalmente ci auguriamo che i finanziamenti pubblici alla CI e all’istruzione in lingua italiana restino ai livelli attuati fino ad ora”.

Fonte: La Voce del Popolo – 28/06/2021

 

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×