Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
June 5th, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

AdP 052020

L’Arena di Pola di maggio 2020

Purtroppo i tempi difficili sono continuati anche nel mese di maggio. Ne prendiamo atto ne L'ARENA DI POLA in distribuzione. Nonostante tutto, abbiamo continuato a tenere aperta la nostra finestra sul mondo, fra cronaca, storia ed attualità, anche se ancora condizionati dall'emergenza sanitaria: verso la speranza, racchiusa in prima pagina nella foto delle Frecce Tricolori, che con il loro volo hanno simbolicamente riunito tutte le città d'Italia. Qui di seguito qualche anticipazione del sommario: - Il Covid-19 ha spezzato nuovamente la Venezia Giulia di Lorenzo Salimbeni - Genesi di una poesia all'Italia di Stefano Pilotto - Emergenza Covid-19 e generosità. Il gesto di...
Francobollo Rovigno

Le poste croate devono rispettare il bilinguismo dell’Istria

Ha destato sconcerto tra gli esuli istriani, fiumani e dalmati la notizia che le poste croate hanno presentato un nuovo francobollo dedicato a Rovigno d’Istria su cui il nome della città è scritto solo in croato, contravvenendo così ad una serie di leggi e di garanzie acquisite nel corso del tempo. «Ho preso contatto in loco, – comunica in una nota la Professoressa Donatella Schürzel – in qualità di Vice presidente Vicario dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ed in accordo col presidente nazionale Renzo Codarin, con figure di alto riferimento istituzionale e culturale come il Vice sindaco di Rovigno, la Presidente della Comunità Italiana locale, il...
Scheda Elettorale Referendum 2 Giugno 1946

Il confine orientale e il voto del 2 giugno 1946

In occasione del 2 giugno, Festa della Repubblica, riproponiamo questo articolo del Prof. Davide Rossi (vicepresidente di Coordinamento Adriatico APS) inerente la mancata partecipazione al referendum istituzionale ed alle contestuali elezioni per l'assemblea costituente dei giuliani, fiumani e zaratini.  La Repubblica mutilata. Trieste e il voto del 2 giugno 1946: una vicenda sconosciuta di Davide Rossi - 03/06/2016 - Fonte: Ilgiornale OFF Pochi sanno che le prime elezioni italiane a suffragio universale, con voto diretto, libero e segreto avvengono con una distorsione territoriale non priva di conseguenze: è il 2 giugno del 1946 – esattamente settant’anni or sono – e, seppur...
Anna Cisint

A Monfalcone una targa ricorderà la ritirata jugoslava

di Barbara Costamagna - 28 maggio 2020 - Fonte: Radio Capodistria Il prossimo 12 giugno a Monfalcone verrà inaugurata una lapide che a settantacinque anni di distanza ricorda l'uscita delle truppe jugoslave dalla città. Un'iniziativa che non mancherà di creare polemiche. Ne abbiamo parlato con la sindaco Anna Cisint Dopo Trieste anche a Monfalcone si ricorderà la ritirata delle truppe jugoslave avvenuta il 12 giugno 1945, dopo quasi un mese e mezzo dall’entrata in città. "Si sta avvicinando la data del 12 giugno” ci racconta la sindaco di Monfalcone Anna Cisint, “e si stanno quindi completando i preparativi per la posa di una lapide commemorativa nella zona dell'ex...
Ravignani

Intervista radiofonica a Mons. Ravignani (2009)

Lo scorso 7 maggio è venuto a mancare Mons. Eugenio Ravignani. Nelle parole del Vescovo di Trieste Giampaolo Crepaldi, Ravignani viene descritto come una persona impegnata a curare le ferite di queste terre . La sua attenzione alla storia particolare del confine orientale trova espressione nel ricongiungere le diverse identità che si sono polarizzate e scontrate nel corso del ‘900. Il suo impegno non ci è mai stato sconosciuto. Ecco di seguito un prezioso documento: in un file formato audio compresso l’intervista che Nadia Giugno Signorelli fece a Mons. Ravignani il giorno di Pasqua del 2009 nella trasmissione “Ponte Adriatico” trasmessa da Radio Pola. Intervista...
Foiba Di Basovizza 01

La svolta di Trieste: il ricordo solenne della fine dell’occupazione rossa

Dopo la fine della Seconda guerra mondiale, i titini occuparono Trieste. Un incubo durato 40 giorni, culminato nelle foibe di Fausto Biloslavo - 28/05/2020 - Fonte: Il Giornale A Trieste la definitiva liberazione dagli orrori della Seconda guerra mondiale non è arrivata il 25 aprile, ma il 12 giugno 1945 dopo 40 giorni di occupazione del capoluogo giuliano delle truppe di Tito. E adesso questa data è diventata ricorrenza ufficiale grazie ad una proposta del sindaco Roberto Dipiazza. Il 12 giugno Trieste ricorderà solennemente “la giornata della liberazione della città dall’occupazione yugoslava”. Berlino celebra la caduta del muro, ma il capoluogo giuliano è la...
IlDalmata

Il Dalmata di giugno 2020

Può venire qui scaricato gratuitamente in formato Pdf il numero di giugno 2020 de "Il Dalmata", organo ufficiale dell'Associazione Dalmati Italiani nel Mondo - Libero Comune di Zara in Esilio: Il Dalmata 109a_20 digitale
MessaNorma04

Erminia ricorda Norma

Cara Norma, oggi, 17 maggio 2020, avresti compiuto cent'anni! Tanti sono i ricordi che affollano la mia mente più tristi che gioiosi. Tra tutti non posso dimenticare il giorno in cui hai compiuto ventun'anni e sei diventata maggiorenne, io avevo dieci anni. Tua mamma, che per me era la zia Margherita, ti aveva preparato, con l'aiuto di mia mamma e di altre signore, i “buzzolai", delle dolci ciambelline che noi bambine mettevamo ai polsi come se fossero dei braccialetti. Tu eri raggiante quel giorno, avevi il mondo nelle tue mani. Io che avevo dieci anni non capivo cosa volesse dire diventare maggiorenne. Licia, la tua adorata e vivace sorella, ti riprendeva, un po' per scherzo, un...
Santini Diritti Umani

Santin e i diritti umani

Ettore Malnati, Il Vescovo Antonio Santin e la tutela dei diritti umani nella Venezia Giulia, Luglio, Trieste 2020. Il nuovissimo lavoro del Can. Mons. Prof. Ettore Malnati è in fase di pubblicazione: si tratta del prezioso saggio "Il Vescovo Antonio Santin e la tutela dei diritti umani nella Venezia Giulia", libro a cura dell'Istituto Regionale per la Cultura Istriana-fiumano-dalmata di Trieste, fresco di stampa per la Luglio Editore di Trieste e corredato da parecchie foto d'epoca. Il saggio sarà presto disponibile nelle migliori librerie al prezzo di 13 euro; se invece preferite procurarvelo tramite IRCI, il prezzo sarà di 10 euro. Qualora vogliate o dobbiate ordinarcene...
Volontari Delle Giulie E Di Dalmazia WL 01

24 maggio 1915-2020, l’Italia in guerra per le terre irredente

Oggi è il 24 maggio Centocinque anni fa l'Esercito italiano, "inferiore per numero e per mezzi” iniziava una guerra che sarebbe stata "ininterrotta ed asprissima" e, contrariamente alle previsioni di una rapida vittoria, sarebbe durata ben 41 mesi. La ricorrenza centenaria del 2015 fa ha suscitato una grande riflessione storica, culturale, nazionale, civile e popolare. Auspico che, oltre allo studio e al ricordo del contesto europeo, delle motivazioni politiche, economiche e militari, della tragedia, delle distruzioni, della disumanità, delle morti, dell'insipienza di alcuni e del coraggio di altri, non manchi nella coscienza civile e nazionale degli italiani e della nazione il...