Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
October 19th, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

IlDalmata

Il Dalmata di ottobre 2020

Può essere qui visionato e scaricato gratuitamente in formato Pdf "Il Dalmata" di ottobre 2020, mensile dell'Associazione Dalmati Italiani nel Mondo - Libero Comune di Zara in Esilio: Il Dalmata 111a_20 digitale
La Voce Di Fiume

La Voce di Fiume di settembre-ottobre 2020

Può essere visualizzato online oppure scaricato gratuitamente in formato Pdf il numero di settembre-ottobre 2020 de "La Voce di Fiume", bimestrale dell'Associazione Fiumani Italiani nel Mondo - Libero Comune di Fiume in Esilio: http://www.lavocedifiume.com/wp-content/uploads/2020/10/settembre_ottobre.pdf  Sommario Travolti dalla guerra dei simboli... le cose che ci fanno male...........................pag. 1 Breve tappa a Montegrotto ...E poi Fiume... chi vorrà.........................................pag. 3 Il prof. Giuseppe de Vergottini Nuovo Presidente FederEsuli.............................pag. 3 Una tutela per noi italiani Esuli e...
Rapallo100lnts

A cent’anni dal Trattato di Rapallo

Il centesimo anniversario della firma del Trattato di Rapallo offre una nuova opportunità per riflettere sulla genesi di quell’accordo, firmato il 12 novembre 1920 da Regno d’Italia, da una parte, e Regno dei Serbi, Croati e Sloveni dall’altra, per fissare la delimitazione dei confini fra i due paesi. Dopo il crollo dell’Impero d’Austria-Ungheria, alla fine della prima guerra mondiale, i paesi vicini e le popolazioni stesse dell’impero si mossero per salvaguardare i propri interessi. Le conferenze della pace di Parigi condussero ad alcune risposte ma non a tutte. In alcuni casi non fu possibile procedere alla totale delimitazione delle frontiere in Europa, in...
Foto Norma Cossetto

L’odio dell’ANPI contro Norma Cossetto

Lascia sgomenti il livore che l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia ha dedicato nei confronti delle commemorazioni di Norma Cossetto, studentessa istriana violentata e poi infoibata da partigiani comunisti jugoslavi nelle terribili giornate successive al tracollo politico, militare e istituzionale dell’Italia conseguente all’8 settembre. Subito dopo l’istituzione del Giorno del Ricordo con L. 92/2004 ci furono momenti di civile confronto tra l’associazionismo della diaspora adriatica (auspice il Presidente dell’ Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Sen. Lucio Toth) e l’ANPI, con particolare riferimento al complicato intreccio che si registrò al...
07

Milano riconosce i sacrifici dell’italianità adriatica

La Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati si congratula con il Comitato Pro-Monumento di Milano per la realizzazione della lapide “A perenne memoria dei martiri delle foibe, degli scomparsi senza ritorno e dei 350.000 esuli  dalla Venezia Giulia, dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia 1943-1954”. La sinergia che ha unito Movimento Nazionale Istria, Fiume e Dalmazia (promotore del progetto), comitato provinciale di Milano dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Associazione Italiani di Pola e dell’Istria – Libero Comune di Pola in Esilio, Associazione Fiumani Italiani nel Mondo – Libero Comune di Fiume in...
AdP 09 2020

L’Arena di Pola di settembre 2020

Cari Amici Lettori de L'ARENA DI POLA, cari Soci dell'AIPI-LCPE, anche a settembre si rincorrono gli anniversari, simili a segni di spunta nel calendario della storia, su date che incisero profondamente nell'esistenza di intere famiglie e singole persone; quelle tante persone, depositarie di un vissuto fatto di piccole storie, che però, assemblate, vanno a formare la grande storia. Se ne parla nel numero in distribuzione de L'Arena di Pola di settembre. Qui di seguito qualche anticipazione del sommario: - A pochi giorni dall'inaugurazione a Milano dell'atteso Monumento dedicato alle Vittime dell'Esodo delle Foibe - Una carrellata sugli anniversari settembrini - Premiata l'attività...
23

Un lembo d’Istria a Milano

«Da oggi questa piccola porzione di terra milanese, di territorio cittadino, diventerà la nostra terra. Diventerà l’Istria, diventerà Fiume e diventerà la Dalmazia. Grazie Milano. Evviva l’Italia!»: è profonda la commozione di Piero Tarticchio, esule istriano che ha avuto sette parenti infoibati, tra cui il padre ed il sacerdote don Angelo Tarticchio, al termine del discorso che ha tenuto all’inaugurazione del monumento che Milano ha dedicato agli infoibati, ai deportati e agli esuli.   Da sabato 10 ottobre, infatti,  in Piazza Repubblica (già Piazza Fiume) si erge una lapide in pietra e marmo, alta 4 metri e larga 2, disegnata da Tarticchio stesso, “A perenne...
Egea Trieste 1

Il progetto Egea unisce Sardegna e confine orientale

Nel pomeriggio di venerdì 9 ottobre il Sindaco di Trieste ha incontrato una delegazione dell’associazione Egea - una luce sulla memoria, la quale sta portando avanti un importante progetto (www.ecomuseoegea.org) dedicato alla memoria dell'esodo giuliano-dalmata in Sardegna e delle foibe intitolato ad Egea Haffner, "la bambina con la valigia" che è diventata una delle immagini iconiche dell'Esodo. Il ricevimento presso il Municipio sito in Piazza Unità d’Italia ha fatto seguito a quello avvenuto la scorsa primavera a Fertilia (Alghero) in onore dello stesso Roberto Dipiazza. In tale occasione il Sindaco di Trieste aveva fatto visita alla cittadina simbolo dell’Esodo...
IMG 20201007 WA0013

La commemorazione di Norma Cossetto a Trieste

Trieste è stata una delle prime città in Italia e dedicare un monumento ed un’intitolazione toponomastica a Norma Cossetto, realizzandoli in un rione edificato per dare una casa a centinaia di famiglie di esuli istriani, fiumani e dalmati affluite nel capoluogo giuliano. Da allora il Comitato provinciale di Trieste dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ha collaborato con le amministrazioni comunali di Trieste affinché una cerimonia vi si svolgesse ogni anno in concomitanza con il 4-5 ottobre, la data in cui nel 1943 si consumarono lo stupro e l’omicidio della ventitreenne studentessa istriana ad opera di partigiani comunisti jugoslavi che imperversavano...
IMG 20200713 WA0001

Concorso scolastico regionale della Lombardia su foibe ed esodo

BANDO DEL CONCORSO REGIONALE PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO DELLA LOMBARDIA AI SENSI DELL'ART. 3 DELLA L.R. N. 2 del 14 FEBBRAIO 2008. “IL SACRIFICIO DEGLI ITALIANI DELLA VENEZIA GIULIA E DELLA DALMAZIA: MANTENERE LA MEMORIA , RISPETTARE LA VERITA’, IMPEGNARSI PER GARANTIRE I DIRITTI DEI POPOLI” XIII edizione “Foibe ed esodo giuliano dalmata: storia e memoria del 10 febbraio” BANDO DEL CONCORSO ARTICOLO 1 Oggetto Ai sensi dell'art. 3 della legge regionale 14 febbraio 2008, n. 2 "Attività della Regione Lombardia per l'affermazione dei valori del ricordo del martirio e dell'esodo giuliano-dalmata-istriano", l'Ufficio di Presidenza del...