Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
August 8th, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Codarin

Renzo Codarin intervistato da Radio Diffusione Europea

Il Presidente dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Cav. Renzo Codarin, è stato intervistato dal giornalista Graziano D'Andrea nella rubrica "Passaggi" di Radio Diffusione Europea, soffermandosi in particolare sulla proposta dell'A.N.V.G.D. di istituire nuove commissioni storiche bilaterali fra Italia e Slovenia e fra Italia e Croazia. http://www.radiodiffusioneeuropea.net/Audio/8%20Passaggi/Passaggi%2009%2007%202020.wav 
LOGO LegaNazionale

Appoggio alle dichiarazioni del Presidente della Lega Nazionale Sardos Albertini

L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia si associa alle dichiarazioni rilasciate ieri in conferenza stampa dal Presidente della Lega Nazionale di Trieste, Avv. Paolo Sardos Albertini, inerenti l’importanza della visita del Presidente sloveno Borut Pahor al Monumento nazionale della Foiba di Basovizza. L’importanza dell’aspetto storico che riveste questa visita va ben al di là di quelle che possono essere contrapposizioni di sorta. Essa corrisponde a quello che era l’auspicio della nostra associazione dieci anni fa, al tempo del Concerto dei tre Presidenti (italiano, sloveno e croato), svoltosi in Piazza dell’Unità d’Italia a Trieste nel 2010, un auspicio che...
Andar Per Trincee

Andar per trincee da Tolmino a Caporetto

Marco Mantini, Andar per trincee da Tolmino a Caporetto. Lungo i percorsi della Grande Guerra tra Italia e Slovenia, Gaspari, Udine 2020. Dove ciò che rimane racconta ciò che fu. Questa guida nasce come vademecum per accompagnare l’escursionista lungo 24 itinerari sui luoghi più controversi del fronte isontino durante il primo conflitto mondiale (Monte Nero, Monte Rosso, Mrzli Vrh, Monte Rombon, Kolovrat, ecc.), relativamente ai quali vengono fornite indicazioni pratiche e opzioni su sentieristica e tempistiche di percorrenza. Ma questo è anche un libro dedicato a chi, senza indossare gli scarponi, ama andar per trincee di carta. Fra queste pagine egli troverà, infatti,...
Archivio Museo Di Fiume Particolare

60 anni della Società di Studi Fiumani a Roma

La Società di Studi Fiumani compie quest’anno il 60° anniversario della sua rifondazione in esilio a Roma. Nel 1923 fu invece costituita a Fiume e nel 2023 ricorrerà il centenario.   Ricordare l’Archivio-Museo storico di Fiume della Società di Studi Fiumani, sorto a Roma nel 1963, vuole essere un ulteriore stimolo per un approfondimento della storia taciuta, comunque sia erroneamente conosciuta, vissuta con grande dignità dalla popolazione fiumana in fuga dalla dittatura comunista jugoslava per conservare soprattutto la propria identità e libertà. Istituzione riconosciuta con decreto dell’allora Ministro della Pubblica istruzione on. Oscar Luigi Scalfaro, datato...
Manuele Braico

«Lascia perdere»

A 3 anni di distanza dalla scomparsa di Manuele Braico, lo ricordiamo in quest’intervista a Bruno Marini, nome noto della politica locale, attualmente rappresentante di Forza Italia nel Consiglio Comunale di Trieste. “Consigliere Marini, tra qualche giorno avremo la storica visita dei due Presidenti della Repubblica italiana e slovena alla foiba di Basovizza, momento importante per tutto il mondo degli esuli. Tuttavia mancherà un interprete importante…” Manuele Braico manca a tutti noi, a tutti quelli che lavorano per una riconciliazione storica, che adesso sembra più vicina di prima. Ci sono ancora molte questioni in ballo, tuttavia solo il dialogo può condurci nella...
Gulli Rossi

11 luglio 1920 l’incidente di Spalato

In questi giorni molti articoli vengono dedicati all'incendio del Balkan a Trieste il 13 luglio 1920, ma raramente si fa riferimento all'uccisione di Tommaso Gulli, comandante della Regia Nave Puglia e Medaglia d'Oro al Valor Militare, e del motorista Aldo Rossi, Medaglia d'Argento al Valor Militare, a Spalato la sera del precedente 11 luglio. L'arrivo di tale notizia nel capoluogo giuliano, in cui le politiche austro-ungariche del divide et impera, sviluppate dalle autorità di Vienna negli ultimi decenni della monarchia asburgica, avevano esasperato gli opposti nazionalismi, aveva dato il via ad una serie di manifestazioni che culminarono nella sparatoria avvenuta al Balkan. A tal...
AdP 062020

L’Arena di Pola di giugno 2020

Cari Amici Lettori de L'ARENA DI POLA, cari Soci dell'AIPI-LCPE, nelle pagine del numero di giugno del nostro periodico avremmo dovuto leggere, rivedere e rivivere i momenti salienti di quello che - come da tradizione – è l'atteso periodo dell’annuale ritrovo dei polesani. A rovinare sogni e progetti si è intromessa la pandemia del coronavirus, in un crescendo di paurosa incertezza. Come però riassumiamo nei titoli di prima pagina, l'incontro è solo rimandato e con paziente attenzione CI VEDIAMO PRESTO!!! Come sempre ecco qualche anticipazione del sommario: - La Repubblica mutilata – La Venezia Giulia e il voto del 2 giugno 1946: una vicenda sconosciuta di Davide Rossi -...
Foiba Di Basovizza 01

Nuove commissioni bilaterali per la storia del confine orientale

Lo scorso novembre si è celebrato il trentennale (1989-2019) dalla caduta del Muro di Berlino, un momento storico che ha coinciso con la frantumazione dei Paesi ad ispirazione socialista e lo scioglimento dei due blocchi che avevano caratterizzato il secondo Novecento. Con gli anni Novanta è poi cominciato un percorso di riavvicinamento tra Stati che per decenni avevano tenuto rapporti diplomatici assai freddi. In questa prospettiva, lo smembramento della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia e la costituzione di nuove realtà nazionali come la Slovenia e la Croazia ha offerto all'Italia diverse prospettive di collaborazione. Nel 1993 erano state istituite le Commissioni miste...
FoibaBasovizza

Il Presidente della Slovenia Borut Pahor ed il Presidente Mattarella a Basovizza: una sintesi politica

In merito alla imminente visita del Presidente della Slovenia Borut Pahor e del Presidente Mattarella al Monumento Nazionale della Foiba di Basovizza, la Federazione delle Associazioni degli Esuli Istriani Fiumani e Dalmati ha elaborato un documento di sintesi politica sull’importanza dell’evento. Il mondo dell’Esodo Giuliano-Dalmata rappresentato da queste Associazioni ripone grandi aspettative per quanto scaturirà come conseguenza di tale storica visita. Alleghiamo, di seguito,  il testo elaborato.   BASOVIZZA, 13 LUGLIO 2020 LE ATTESE DEL MONDO DELL’ESODO GIULIANO-DALMATA CONSEGUENTI ALLA STORICA VISITA ALLA FOIBA DEI PRESIDENTI DI ITALIA E SLOVENIA La...
Gli Italiani Di Tito E1593696866310

Gli italiani di Tito

Enrico Miletto, Gli italiani di Tito. La Zona B del Territorio libero di Trieste e l'emigrazione comunista in Jugoslavia (1947-1954), Rubbettino, Soveria Mannelli (CZ) 2019. Tra il 1947 e il 1954 la Zona B del Territorio libero di Trieste (Tlt) fu al centro di mutamenti geopolitici, trasformazioni culturali, sociali e demografiche legate alla conclusione della Seconda guerra mondiale, al quadro internazionale e alla questione confinaria, che con la firma del Memorandum di Londra raggiunse un suo punto di definizione pressoché conclusivo. Se la prima fase dell’esodo giuliano-dalmata ha oramai trovato una stabile collocazione nel panorama storiografico nazionale, minore risalto hanno...