Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
October 17th, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

339A9005

Bancarella 2021: prospettive femminili sull’Adriatico e chiusura dedicata all’Esodo

Giornata tutta dedicata alle donne, la terza della Bancarella 2021 Salone del libro dell’Adriatico orientale, la rassegna organizzata a Trieste dal Centro di Documentazione Multimediale della cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata (CDM) in sinergia con il Comitato provinciale di Trieste dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. “Regina” delle donne dell’Adriatico Orientale (tema del sabato) è stata la chef Lidia Matticchio Bastianich, ricevuta nella tensostruttura di piazza Sant'Antonio a Trieste come una vera star. Grandi e piccini, giovani e meno giovani hanno affollato (per quanto possibile visto il periodo) l’interno e l’immediato esterno della...
La2409vi

Dal turismo alla cucina, passando per arte e letteratura alla Bancarella

Secondo giorno della Bancarella, la rassegna organizzata dal Centro di Documentazione Multimediale della cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata (CDM) con il supporto del Comitato provinciale di Trieste dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, all’insegna dello svago. Tema del giorno era infatti “Il turismo fra storia e reti future”. Nel corso della giornata è stato fatto un tuffo nelle mode vacanziere del passato attraverso la visione delle Terre dell’Adriatico Orientale da parte del Touring Club Italiano. Solo un evento per il mattino, concernente la Venezia Giulia nelle guide storiche del Touring Club Italiano. A conversare con l’architetto Emanuele...
Bruni23a9

Grande interesse per l’inaugurazione della Bancarella, oggi si comincia già al mattino

«Creare un evento del genere 25 anni fa sarebbe stato molto più difficile». Sono le parole con cui il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, ha dato il via dell’edizione 2021 de “La Bancarella - Salone del libro dell’Adriatico Orientale”, evento organizzato dal Centro di Documentazione Multimediale della cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata (CDM) con la collaborazione del Comitato provinciale di Trieste dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. «Questa è la dimostrazione di come, nel corso degli ultimi cinque lustri, molte cose sono cambiate - ha aggiunto il primo cittadino - e sono orgoglioso di aver iniziato questa via del dialogo e del guardare al futuro...
IMG 2346

La Bancarella inizia con Visioni dell’esodo tra passato e futuro

Inizia oggi, giovedì 23 settembre, in Piazza Sant'Antonio Nuovo a Trieste l'edizione 2021 de "La Bancarella. Salone del libro dell'Adriatico orientale", organizzata dal Centro di Documentazione Multimediale della cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata con la collaborazione del Comitato provinciale di Trieste dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Tutti gli eventi possono essere visti in diretta sui siti www.anvgd.it e www.arcipelagoadriatico.it Il tema della prima delle quattro giornate è “Visioni dell’Esodo tra passato e futuro" e ad inaugurarla sarà, alle ore 17:00, una tavola rotonda alla presenza del direttore del quotidiano cittadino Il...
Varutti La Patria Perduta

La patria perduta nel CRP di Laterina

La patria perduta è il nuovo libro sui profughi della Venezia Giulia scritto da Elio Varutti, dell’ANVGD di Udine, con la preziosa collaborazione di Claudio Ausilio, dell’ANVGD di Arezzo, per l’editore Aska di Firenze. A perdere la patria, dopo la seconda guerra mondiale, sono stati i cittadini italiani di Fiume, Pola e Zara e una parte di quelli di Gorizia e Trieste. Le loro terre, le loro case e i loro averi sono stati dati alla Jugoslavia a saldo dei danni della guerra voluta dal duce e dal re. In 350mila sono stati cacciati, o sono dovuti venir via con documenti regolari, per riversarsi nel resto d’Italia matrigna, con la paura delle foibe. Molti transitarono per i Centri...
Diego Zandel

Un romanzo nella Fiume martoriata dall’Ozna

Grazie alle recensioni di Diego Zandel i lettori di OBC Transeuropa possono tenersi aggiornati su gran parte della narrativa che esce nelle librerie ed è collegata ai Balcani. Ma Diego non è solo questo, è innanzitutto uno scrittore lui stesso e un instancabile animatore culturale. Lo abbiamo intervistato in occasione della ristampa di due dei suoi romanzi.  Sia Operazione Venere che Crociera pericolosa - usciti di recente per Oltre Edizioni - sono due riedizioni dei romanzi pubblicati nella storica collana Segretissimo di Mondadori e sono parte della cosiddetta trilogia dell’Esperia. Cosa rappresenta questa imbarcazione?   Considero i due romanzi un “divertimento”,...
IMG 20210916 073510

Anna Marsich Bandiera, madre dei fratelli eroi

Sconosciuta ai più e meramente accennata nei libri di storia, Anna Marsich Bandiera acquista un ruolo particolare nella storia risorgimentale italiana non solo per essere stata la madre dei Fratelli Bandiera fucilati nel Vallone di Rovito di Cosenza ma anche per capire, conoscere l’ambiente familiare e storico sociale dell'epoca. La vita tranquilla della nobildonna veneziana, ferma nei suoi ideali di fedelta’ all’Austria viene sconvolta dalla pazzia dei due figli che, esuli a Corfu’, perseguono ideali di unita’ e liberta’dallo straniero. Iniziera’ il viaggio nell’Italia risorgimentale che la portera’ sempre in incognito fino a Cosenza dove vedra’, ahimè, Attilio...
Zarafoibe

L’Associazione Nazionale Dalmata nell’associazione europea vittime del comunismo

Cace (And): “Si tratta di un passo importante per giungere ad una conoscenza europea e internazionale del dramma delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata e per un auspicabile inserimento di questa pagina di storia tra i genocidi del XX secolo causati dai totalitarismi”  Roma, 10 settembre 2021 – In occasione dell’ultimo convegno di Interasso, la prestigiosa associazione europea di ex prigionieri e familiari di vittime del comunismo (che al suo interno racchiude associazioni di Germania, Slovenia, Croazia, Ungheria, Slovacchia, Albania, Romania, Moldavia, Lettonia e Lituania e a cui ha preso parte il delegato AND Valter Lazzari) ha accolto all’unanimità la richiesta di...
Sveta Eufemija 5

Sant’Eufemia e la scuola di Padova

L’importanza della martire di Calcedonia per la città di Rovigno è testimoniata nella splendida opera del Duomo, come pure nel campanile in cima al quale si erge la sua scultura Nei giorni che precedono il 16 settembre in tutta Rovigno fervono i preparativi per la festa di Santa Eufemia. Ce lo ricordano cantici e poesie. In ruigniso (rovignese): “Sant’Ufiemia, nostra santa Douti insieme la na guanta La nu priga, na la canta; ma l’oo’ fuorsa douta Quanta! Ruvigisa lasa vanta, Cun san Giorgio nostra santa”. L’importanza della martire Eufemia per la città e tutta la cristianità è testimoniata nella splendida opera del Duomo, nel campanile con la scultura della santa, che...
CA 3 2021

Bollettino di Coordinamento Adriatico 03/2021

Può essere consultato online, ovvero scaricato gratuitamente in formato Pdf, il bollettino 03/2021 di Coordinamento Adriatico, associazione culturale presieduta dal Prof. Avv. Giuseppe de Vergottini: http://www.coordinamentoadriatico.it/wordpress/wp-content/uploads/2021/03/CA-n.-3-2021.pdf Sommario: Vergarolla, una storia ancora da scrivere 2 L’«intraducibilità» di un sostantivo 3 Umana adempienza 4 Pola: 68° Film Festival 5 Essere-per-Heidegger. La confluenza del pensiero di Michelstaedter nei temi heideggeriani 6 La cultura teatrale nell’Istria romana 7 Umberto Veruda, pittore e bohémien triestino 10 Sherlock Holmes, l’irredentismo, i fantasmi...

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×