Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
January 23rd, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

ZIbernaSenato

Gorizia Capitale Europea della Cultura 2025 assieme a Nova Gorica

CON LA CAPITALE DELLA CULTURA GRANDE OCCASIONE DI CRESCITA PER LA NOSTRA CITTÀ È stata una sfida difficile, davvero. Perché diventare Capitale europea della cultura non è un gioco, devi presentare una proposta forte, in grado di convincere una giuria internazionale. Abbiamo battuto avversarie fortissime come Lubiana e Pirano e ci siamo riusciti grazie all'unicità del nostro territorio, del nostro confine. Né Gorizia né Nova Gorica, da sole, per motivi diversi, avrebbero potuto farcela. Ma cosa accadrà adesso? Adesso ci sono tanti progetti da sviluppare, sul territorio, che contribuiranno a rilanciare l'economia e l'occupazione, un po' com'è accaduto a Matera. Ci saranno...
ARENA 12 2020 Cl 1

L’Arena di Pola di dicembre 2020

VOLTIAMO PAGINA: con l'auspicio di tempi migliori – grazie all'amichevole disponibilità e capacità grafica di Riccardo Lenski - è il titolo in apertura de L'Arena di Pola di dicembre, uscita in tempo per poter inviare a tutti, i nostri sentiti auguri di BUON NATALE Come sempre tantissimi i servizi di cronaca, storia, cultura e attualità. Nel sommario qualche anticipazione: • Gli auguri di Tito Sidari, presidente AIPI/LCPE • Le reazioni alle decisioni della Commissione Toponomastica di Reggio Emilia • La sola ragione di vivere – fra gli autori il ricordo di Egidio Grego – di Anna Maria Crasti • Pola addio – primo seminario nazionale tematico online •...
Ciampi Licia Cossetto

Ciampi, un Presidente che ebbe a cuore la storia dell’italianità adriatica

Ricorreva il 9 dicembre scorso il centenario della nascita di Carlo Azeglio Ciampi (1920-2016), Presidente della Repubblica italiana dal 1999 al 2006 che dimostrò particolare sensibilità nei confronti della storia del confine orientale italiano. D’altro canto, dopo la laurea in Filologia classica, lo statista livornese ne conseguì una seconda in Giurisprudenza, grazie alla quale poté iniziare la sua carriera nella Banca d’Italia, avendo come relatore l’ex legionario fiumano Giovanni de Vergottini, originario di Parenzo d’Istria. Nel 2001 appose la firma alle leggi 72 e 73 che finanziavano rispettivamente l’associazionismo degli esuli istriani, fiumani e dalmati e le...
Messa Suffragio Natale Di Sangue

Baciami fratello, non mi maledire

Messa in suffragio dei caduti del Natale di Sangue e per l’italianità d’Istria, Fiume e Dalmazia Il Comitato 10 Febbraio ha organizzato una messa per ricordare tutti i morti del Natale di Sangue e, con loro, tutti gli italiani e le italiane che hanno perso la vita per l’italianità dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia: durante la funzione si dovranno osservare le vigenti disposizioni anti-Covid (mascherine, distanziamento, ecc.). Il 24 dicembre del 1920 i soldati del Regno d’Italia attaccarono la Reggenza del Carnaro retta da Gabriele D’Annunzio. Fu uno scontro fratricida. Circa 50 morti. Nonostante la sconfitta Gabriele D’Annunzio, il 2 gennaio 1921, pronunciò il...
Festivalistrioto

Il Festival dell’istrioto viaggia in rete

Inaugurato il sito ufficiale della manifestazione dedicata all’antichissimo idioma istroromanzo, che sarà gestito dalla Comunità degli Italiani di Sissano 15/12/2020 - Fonte: La Voce del Popolo Chi l’ha detto che il divario tra passato e “presentefuturo” sia insormontabile? L’istrioto, l’antico, anzi antichissimo idioma istroromanzo nelle sue sfaccettature locali, viaggia su mezzi e strumenti futuribili. Ecco quindi che, accanto ai pochi ma tenaci parlanti o comunque conoscitori della parlata, scende in campo un sito web, l’online che deve giocoforza sostituire il face-to-face (hm, come avrebbero detto i nostri vecchi?) in questi momenti di pandemia. Il Festival...
La Sola Ragione Di Vivere

La sola ragione di vivere

La passione di Fiume sopravviverà trasformata in splendore. La costanza di Fiume sopravviverà trasfigurata in fulgore. NOVITÀ IN LIBRERIA Emanuele Merlino (a cura di), La sola ragione di vivere. D’Annunzio, la Carta del Carnaro e l’Esercito Liberatore, con contributi di: F. Carlesi, E. Grego, M. Micich, M. Runco, Passaggio al Bosco, 2020; con il patrocinio del Comitato 10 Febbraio. Cento anni fa, l’impresa di Fiume sconvolgeva il mondo. Furono sedici mesi d’eresia, di laboratori politici, di festa e – soprattutto – d’italianità. Tutto fu ambito, tutto fu tentato. Di quella esperienza incredibile, oltre alla memoria, rimane viva la sua...
IlDalmata

Il Dalmata di dicembre 2020

Può venire scaricato gratuitamente in formato Pdf il numero di dicembre 2020 de "Il Dalmata", mensile dell'Associazione Dalmati Italiani nel Mondo - Libero Comune di Zara in Esilio: Il Dalmata 12_2020  
GdA A Fiume

Non ci fu un esodo di croati da Fiume nel 1920

Ripensare l’Impresa di Fiume, ma con dati storici obiettivi. Non ci fu un esodo di croati da Fiume nel 1920.   Mi è pervenuto l’intervento del Sig. Marco Barone apparso sulla rubrica "Segnalazioni" del quotidiano Il Piccolo di Trieste e sul quale avrei delle osservazioni da fare per amore dell’ obiettività storica che si basa su dati certi e non immaginari o provenienti da fonti straniere. Certamente non tutti i fiumani erano favorevoli al proseguimento dell’Impresa dannunziana. Questo accadde per la prima volta nel dicembre 1919 (circa tre mesi dopo la Santa Entrata del 12 settembre 1919 di d’Annunzio con i suoi volontari), quando il Consiglio Nazionale Italiano di...
Fiume

Il dialetto fiumano tra parole e realtà

È uscita dalle stampe l’antologia a cura di Irene Mestrovich, Martina Sanković Ivančić, Corinna Gerbaz Giuliano e Gianna Mazzieri-Sanković, pubblicata dall’EDIT Fonte: La Voce del Popolo - 24/11/2020 La lingua fiumana, varietà dialettale della lingua italiana, rappresenta un modo di vedere il mondo che ormai sta scomparendo. In seguito al grande esodo del secolo scorso, nella città di Fiume sono rimasti pochi abitanti in grado di curare e tramandare questo dialetto. Anche gli esuli nelle nuove città di residenza possono usare l’idioma italiano del capoluogo quarnerino, ma non senza incorrere in diverse difficoltà. Questi e molti altri punti salienti vengono trattati...
FederEsuli Unione Italiana

FederEsuli ed Unione Italiana stabiliscono una collaborazione organica

I vertici dell’associazionismo della diaspora adriatica hanno incontrato in teleconferenza i massimi rappresentanti della Comunità Nazionale Italiana autoctona della Croazia e della Slovenia sabato 5 dicembre 2020. All’incontro hanno partecipato il Presidente della Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, Giuseppe de Vergottini, Franco Papetti (Presidente dell’Associazione Fiumani Italiani nel Mondo – Libero Comune di Fiume in Esilio), Renzo Codarin (Presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia), Tito Lucilio Sidari (Presidente dell’Associazione Italiani di Pola e dell’Istria – Libero Comune di Pola in...