Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
April 12th, 2024
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Gonfalone Di Perasto

Ti con nu, nu con ti: il giuramento di Perasto

Perasto, Dalmazia montenegrina: era il 23 agosto 1727 quando il capitano veneziano Giuseppe Viscovich pronunciò queste memorabili parole. In sto amaro momento, che lacera el nostr cor, in sto ultimo sfogo de amor, de fede al Veneto Serenissimo Dominio, al Gonfalon de la Serenissima Republica, ne sia de conforto, o cittadini, che la nostra condotta passata e de sti ultimi tempi, rende non solo più giusto sto atto fatal, ma virtuoso, ma doveroso par nu. Savarà da nu i nostri fioi, e la storia del zorno farà saver a tutta l’Europa, che Perasto ha degnamente sostenudo fin a l’ultimo l’onor del Veneto Gonfalon, onorandolo co sto atto solenne, e deponendolo bagnà del nostro...
Gonfalone Di Perasto

Il giuramento di Perasto nel racconto di un discendente del Conte Viscovich

Nel suo saggio "L'episodio di Perasto" l'architetto Arduino Berlam fece ampio riferimento al raro volume «Storia di Perasto. Raccolta di Notizie e Documenti dalla caduta della Repubblica Veneta al ritorno degli Austriaci» (Tipografia Lloyd Austriaco, Trieste 1898) scritto da Francesco Viscovich, discendente del Capitano di Perasto Giuseppe Viscovich che il 23 agosto 1797, pronunciando la celebre frase "Ti con nu, nu con ti", depose e occultò nell'altare della cattedrale cittadina il Gonfalone della Serenissima Repubblica di Venezia (ceduta da Napoleone Bonaparte all'Austria col Trattato di Campoformido) che la comunità montenegrina custodiva da secoli. Riportiamo alcuni stralci...
Gonfalone Di Perasto

23 agosto 1797, il giuramento di Perasto

AL termine della sua prima campagna d'Italia, Napoleone Bonaparte, di cui ricorrono nel 2021 i 200 anni dalla morte, nel 1797 a Campoformido aveva deliberatamente fatto omaggio all’Impero d’Austria della Repubblica di Venezia, comprese le sue pertinenze sulla terraferma, in Istria e in Dalmazia. Fu proprio nella cosiddetta Dalmazia montenegrina che il Conte Giuseppe Viscovich il 23 agosto di quell’anno seppellì il gonfalone della Serenissima sotto l’altar maggiore della chiesa parrocchiale di Perasto. Di quella mesta cerimonia, raffigurata in un celebre dipinto di Giuseppe Lallich, restò agli annali il motto Ti con nu, nu con ti, che simboleggiava il secolare legame degli...