Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
June 5th, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

MessaNorma03

Una Messa per Norma Cossetto

La sera di lunedì 18 maggio nella chiesa di Notre Dame di Sion a Trieste Don Ettore Malnati ha officiato una messa in ricordo di Norma Cossetto, medaglia d’oro al valor civile. Domenica 17 maggio infatti ricorreva il centenario della nascita della martire delle foibe. I quotidiani locali sia sulla carta stampata che nel loro formato online hanno pubblicato nella data dell’anniversario un articolo che ne commemorasse la memoria. Come al solito non sono mancate le polemiche, ma nella data della venuta al mondo di una persona, coloro i quali siano dotati di umana ed empatica sensibilità si concentrano sulla Vita e non sulle polemiche: e a costoro io mi rivolgo. Quando parliamo di Vita...
Norma 800 800

Il sorriso di Norma Cossetto

Oggi, domenica 17 maggio, ricorre l’anniversario della nascita di Norma Cossetto, martire delle foibe. Le immagini che abbiamo di lei sono legate alla violenza, alla sofferenza, alla morte. Io, invece, nel giorno del suo compleanno la ricordo con il sorriso di chi aspetta un giorno speciale. Niente può cancellare le barbarie degli abusi subiti, eppure di quelle poche foto che abbiamo di lei penso a tutti gli amici e alla famiglia che hanno goduto del suo sorriso. Cercare nella tragedia la felicità non è sbagliato, basta andare indietro alla primavera del ‘43 e pensarla in bicicletta tra un paese e l’altro a cercare documenti per la sua tesi di laurea. Di certo non sarà stata...
Gasparri Foiba Basovizza

C’è ancora una sotto rappresentazione della nostra storia

Intervista a cura di Andrea Altin al Senatore Maurizio Gasparri in occasione della cerimonia del Giorno del Ricordo 2020 avvenuta lunedì 10 febbraio al Monumento nazionale della Foiba di Basovizza.  Senatore, Lei nel Suo discorso in occasione della cerimonia solenne alla foiba di Basovizza ha fatto riferimento al periodo in cui questa nostra storia rimaneva oggetto della conversazione di pochi «Erano molti quelli che sapevano quello che era accaduto nelle zone del confine orientale, ma erano pochi quelli che avevano il coraggio di parlarne. Sin da quando ero ragazzo il discorso dell’esodo e delle foibe era ristretto ad un certo numero di circoli dove si faceva politica» Ora...