Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
May 22nd, 2019
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

RossoIstria Locandina

Le foibe sono un lato oscuro della storia italiana

Red land non fa riferimento solamente al sangue delle vittime delle stragi compiute dai partigiani comunisti jugoslavi nelle foibe e non solo. Rosso Istria allude pure ad una caratteristica geologica della penisola istriana alla quale faceva riferimento anche Norma Cossetto nel titolo della tesi di laurea che non poté mai discutere perché assassinata dopo essere stata violentata. Né questo film da noi promosso né le associazioni  degli esuli istriani, fiumani e dalmati intendono esaltare la politica aggressiva del fascismo nei confronti della Jugoslavia, bensì ricordare le sofferenze che per colpa dei totalitarismi del Novecento (fascismo, nazismo e comunismo) patirono le popolazioni...
RossoIstria Locandina

Red land – Rosso Istria spaventa chi si ostina a negare

Ai nostalgici delle dittature e dell’intangibilità della storia fa paura la storia di Norma Cossetto, violentata e uccisa da partigiani jugoslavi ed alla cui memoria il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi conferì la Medaglia d’Oro al Valor Civile. Norma, una giovane istriana che assieme a centinaia di altri giuliani, fiumani e dalmati morì nell’abisso di una foiba o nell’arcipelago concentrazionario creato dal dittatore comunista Josip Broz “Tito”. Una studentessa universitaria la cui tragedia in questi ultimi anni è stata prima al centro di un fumetto distribuito in decine di scuole in tutta Italia e quindi portata sul grande schermo ed in prima serata in...
MattarellaRicordo

Una svolta del Ricordo in Italia

Il Giorno del Ricordo 2019 costituisce una tappa fondamentale per la ricostruzione della verità storica riguardo le più tragiche pagine di storia del confine orientale italiano. In primis perché le parole pronunciate dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso della cerimonia istituzionale svoltasi al Quirinale il 9 febbraio hanno condannato senza appello i giustificazionisti ed i negazionisti. Di fronte a 300 esuli e rappresentanti dell’associazionismo della diaspora adriatica ed in diretta televisiva, il Capo dello Stato ha colto gli aspetti peculiari della nostra storia ed ha saputo presentarli a tutti gli italiani in maniera sentita e convinta, senza reticenze ed...