Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
November 28th, 2020
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Seminario Miur

Seminario tematico online “Pola, addio!”

In previsione del concorso nazionale "10 Febbraio" per l'anno scolastico 2020/2021 "Pola, addio!" avrà luogo il Seminario tematico per docenti "Pola, addio!”, che si terrà online giovedì 3 dicembre 2020 alle ore 15.30, organizzato nell’ambito delle iniziative del Gruppo di lavoro Ministero dell’Istruzione – Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati finalizzate a diffondere la conoscenza dei tragici eventi della storia del Confine italiano orientale al fine di rinnovare e conservare la memoria di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati all’indomani della Seconda Guerra Mondiale. PROGRAMMA Ore 15.30 Saluti istituzionali Ore 15.40...
Esuli Pola

Concorso scolastico “10 Febbraio” 2020-2021 “Pola addio!”

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e le Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati, nell’ambito delle iniziative del Gruppo di lavoro appositamente costituito, bandiscono l’undicesima edizione del concorso nazionale rivolto alle scuole primarie, secondarie di I grado e secondarie di II grado, statali e paritarie italiane, degli Stati dove è previsto e attuato l’insegnamento in lingua italiana ed alle Scuole italiane all’estero, volto a promuovere l’educazione alla cittadinanza europea e alla storia italiana attraverso la conoscenza e l’approfondimento dei rapporti storici e culturali nell’area...
Cusano Logo

Master universitario su Foibe ed Esodo

Ha avuto inizio  il primo Master universitario di I livello in Italia sul tema dell’esodo giuliano-dalmata e delle foibe a cura dell’UNIVERSITA’ TELEMATICA “NICOLO’ CUSANO” IN COLLABORAZIONE CON SOCIETA’ DI STUDI FIUMANI- ARCHIVIO MUSEO DI FIUME E ASSOCIAZIONE PER LA CULTURA FIUMANA ISTRIANA DALMATA NEL LAZIO: le iscrizioni sono sempre aperte (mail informazioni@unicusano.it). Il titolo del Master, coordinato scientificamente dalla Prof.ssa Maria Paola Pagnini, è Esodo Giuliano Dalmata e le Foibe: un patrimonio culturale da non dimenticare. UNICUSANO – TELEMATICA , SOCIETA’ DI STUDI FIUMANI (Presidente Giovanni Stelli)  ed ASSOCIAZIONE PER LA CULTURA FIUMANA...
07

Milano riconosce i sacrifici dell’italianità adriatica

La Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati si congratula con il Comitato Pro-Monumento di Milano per la realizzazione della lapide “A perenne memoria dei martiri delle foibe, degli scomparsi senza ritorno e dei 350.000 esuli  dalla Venezia Giulia, dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia 1943-1954”. La sinergia che ha unito Movimento Nazionale Istria, Fiume e Dalmazia (promotore del progetto), comitato provinciale di Milano dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Associazione Italiani di Pola e dell’Istria – Libero Comune di Pola in Esilio, Associazione Fiumani Italiani nel Mondo – Libero Comune di Fiume in...
23

Un lembo d’Istria a Milano

«Da oggi questa piccola porzione di terra milanese, di territorio cittadino, diventerà la nostra terra. Diventerà l’Istria, diventerà Fiume e diventerà la Dalmazia. Grazie Milano. Evviva l’Italia!»: è profonda la commozione di Piero Tarticchio, esule istriano che ha avuto sette parenti infoibati, tra cui il padre ed il sacerdote don Angelo Tarticchio, al termine del discorso che ha tenuto all’inaugurazione del monumento che Milano ha dedicato agli infoibati, ai deportati e agli esuli.   Da sabato 10 ottobre, infatti,  in Piazza Repubblica (già Piazza Fiume) si erge una lapide in pietra e marmo, alta 4 metri e larga 2, disegnata da Tarticchio stesso, “A perenne...
IMG 20200713 WA0001

Concorso scolastico regionale della Lombardia su foibe ed esodo

BANDO DEL CONCORSO REGIONALE PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO DELLA LOMBARDIA AI SENSI DELL'ART. 3 DELLA L.R. N. 2 del 14 FEBBRAIO 2008. “IL SACRIFICIO DEGLI ITALIANI DELLA VENEZIA GIULIA E DELLA DALMAZIA: MANTENERE LA MEMORIA , RISPETTARE LA VERITA’, IMPEGNARSI PER GARANTIRE I DIRITTI DEI POPOLI” XIII edizione “Foibe ed esodo giuliano dalmata: storia e memoria del 10 febbraio” BANDO DEL CONCORSO ARTICOLO 1 Oggetto Ai sensi dell'art. 3 della legge regionale 14 febbraio 2008, n. 2 "Attività della Regione Lombardia per l'affermazione dei valori del ricordo del martirio e dell'esodo giuliano-dalmata-istriano", l'Ufficio di Presidenza del...
Monumento Foibe Milano

Monumento a Foibe ed Esodo a Milano

L’inaugurazione del Monumento agli Infoibati e all’Esodo di giuliani, fiumani e dalmati, avverrà a Milano, sabato 10 ottobre in Piazza della Repubblica alle ore 10.30.   Riepilogo degli elementi essenziali, per chi non avesse potuto seguire lo sviluppo del progetto, durato lunghissimi anni. Monumento: in pietra e marmo; alto oltre 4 metri e largo circa 2 metri; peso circa 7 tonnellate. Autore: Piero Tarticchio, esule da Gallesano (Pola). Calcoli strutturali: Rolando Gussoni. Esecuzione: Porfido F.lli Pedretti SpA. Coordinatore: Romano Cramer, esule da Albona (Pola), quale Presidente del Comitato Pro-monumento. Comitato Pro-monumento: composto dai...
Esodo Da Pola

Milanović riconosce a metà le sofferenze dell’italianità adriatica

È sicuramente apprezzabile che a Pisino lo scorso 25 settembre nell’ambito della Giornata della Regione Istriana il Presidente della Croazia Zoran Milanović abbia riconosciuto che al termine della Seconda Guerra Mondiale «migliaia di italiani» se ne siano andati. Si tratta di un riconoscimento che potrebbe allineare la Croazia al momento di condivisione tra i Presidenti Mattarella e Pahor avvenuto alla Foiba di Basovizza lo scorso 13 luglio, però vanno effettuate alcune precisazioni. Gli esuli furono oltre 300.000, di ogni estrazione sociale e politica, antifascisti compresi, e rappresentavano il 90% della comunità italiana autoctona che viveva radicata da secoli in Istria, a...
FB IMG 1600275640685

Torna “Esodo” di Cristicchi nei teatri

Al Porto Vecchio di Trieste c'è un "luogo della memoria" particolarmente toccante: il Magazzino n. 18. Racconta di una pagina dolorosa della storia d'Italia, di una complessa vicenda del nostro Novecento mai abbastanza conosciuta, e se possibile resa ancora più straziante dal fatto che la sua memoria è stata affidata non a un imponente monumento ma a tante, piccole, umili testimonianze che appartengono alla quotidianità. Nel porto vecchio di Trieste, il Magazzino N.18 conserva sedie, armadi, materassi, letti e stoviglie, fotografie, giocattoli, ogni bene comune nello scorrere di tante vite interrotte dalla storia, e dall'Esodo: con il Trattato di Pace del 1947 l'Italia perse vasti...
La Redenzione

La redenzione, una storia tra l’Istria, Trieste e Roma

Paolo Di Tora, La redenzione. La strada verso la libertà: una storia avvincente tra l'Istria, Trieste e Roma, Europa Edizioni, Roma 2020. Un avvincente racconto, che ha origine in Istria a Gimino a partire dal 1905, vede protagoniste una donna e, in seguito, la propria figlia in un contesto storico sempre più drammatico… Dai territori della Venezia Giulia e Trieste lungo l’Italia fino in Puglia e a Roma, la difficile vita delle due donne si intreccerà con quella di una famiglia romana. Il racconto dei protagonisti integrato alle vicende e ai personaggi storici realmente esistiti si saldano in un tutt’uno con il significato molteplice del termine “Redenzione” nelle varie...