Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
September 30th, 2022
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Lina Galli Crepuscoli A Settembre

…dei crepuscoli a settembre, tutta la rovina

Gli scritti della grande poetessa triestina Lina Galli qui raccolti, per cura dello storico Roberto Spazzali, si fondano principalmente sulle note autografe dell’autrice raccolte minuziosamente tra il 1945 e il 1957 attraverso lo spoglio della stampa, interviste, memorie, testimonianze, annotazioni. Tutto questo materiale è stato donato all’Istituto Regionale per la Cultura Istriana, Fiumana e Dalmata da Luigi Galli e Maria Pia Galli il 22 febbraio 2006, suoi eredi, ed è stato riordinato dallo storico Roberto Spazzali pochi mesi dopo per interessi di studio e ricerca. Questi testi colmano un vuoto testimoniale per i fatti accaduti in Istria nell’autunno del 1943, nel senso che...
Nunzia Gionfriddo Cioccolata Calda Per Due

Cioccolata calda per due, il libro di Nunzia Gionfriddo per il Giorno del Ricordo

In occasione del Giorno del Ricordo per non dimenticare i massacri delle foibe e l’esodo istriano, arriva in libreria “Cioccolata calda per due” dell’autrice napoletana Nunzia Gionfriddo, edito da Phoenix Publishing In occasione del Giorno del Ricordo, celebrato ogni anno il 10 febbraio, per non dimenticare i massacri delle foibe e l’esodo istriano, arriva in libreria nella nuova veste aggiornata “Cioccolata calda per due” dell’autrice napoletana Nunzia Gionfriddo, edito da Phoenix Publishing e vincitore del Premio Milano International. Un romanzo complesso, vagamente romantico, anche se il titolo trae in inganno. Il titolo rimanda infatti a una storia d’amore, in...
Norma 800 800

Norma Cossetto, Porzûs, Vergarolla. Volti e storie di stragi dimenticate

Raimo e Montanari permettendo, torniamo sulla tragedia negata degli italiani d'Istria, Dalmazia e Venezia Giulia. Che solo un imbecille può affermare che abbia qualcosa a che vedere con la Shoah, solo che è stata una tragedia immane. Di cui le foibe fanno da apice. Continua su http://www.ilfoglio.it/uffa/2022/02/22/news/norma-cossetto-porzu-s-vergarolla-volti-e-storie-di-stragi-dimenticate-3715630/ Giampiero Mughini Fonte: Il Foglio - 22/02/2022 Un bel articolo di Giampiero Mughini su Il Foglio. Mughini, ricordando il dalmata Enzo Bettiza e il suo libro 'Esilio', difende dai Montanari, Raimo, Barbero e altri il Giorno del Ricordo e con esso l' immane tragedia del popolo...
Rivista Dalmatica Speciale Borovnica

Numero speciale della Rivista Dalmatica dedicato agli orrori di Borovnica

Il dossier destinato alla conferenza di Parigi del 1947 è un triste campionario di atrocità  «Segreto - 5 ottobre 1945 - Condizioni degli internati italiani in Jugoslavia con particolare riferimento al campo di Borovnica e all'ospedale militare di Skofja Loka ambedue denominati della morte». Fin dal titolo della prima pagina dattiloscritta, il rapporto dei nostri servizi che emerge dal passato, fa accapponare la pelle. «Fucilazioni per nulla», «torture al palo», «lavori forzati», «scheletri viventi» sono le terribili parole che si ripetono nelle testimonianze dei soldati italiani catturati a guerra finita e sopravvissuti ai lager di Tito. Un rapporto dell'orrore secretato...
Foiba Di Basovizza

Quelle giornate di dolore che non dobbiamo dimenticare mai

Si metta a confronto il 25 aprile e il 10 febbraio. Due date che evocano la storia italiana: la prima celebra “il giorno della liberazione“, la seconda “il giorno del ricordo“. L’ultima guerra mondiale è finita, e quelle due date sembrano ricordare due guerre diverse combattute dall’Italia: la prima vinta, la seconda perduta. E anche le manifestazioni sono opposte: il 25 aprile è celebrato in modo trionfale, bandiere al vento che, con gli anni, sono diventate sempre più rosse, lasciando in disparte il tricolore, comizi inneggianti a una nuova moralità, a un uomo nuovo italiano. Il 10 febbraio è un giorno di mestizia; è stato difficile introdurlo nel calendario delle...
FoibaBasovizza

Contestualizzare le Foibe tra le stragi del Novecento

La Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati ribadisce la propria stima nei confronti del dott. Stefano Versari, sotto la cui direzione del Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione i lavori del Tavolo Ministero dell’Istruzione – Associazioni degli Esuli hanno conseguito risultati particolarmente significativi, dai consolidati seminari di formazione nazionale alla scuola di alta formazione estiva passando per i seminari regionali che continuano a svolgersi nel rispetto delle vigenti restrizioni. La lettura completa della circolare per cui è stato investito di proteste dimostra che il passaggio incriminato è perfettamente...
CValletti  21103

«Giorno Ricordo permette di rinnovare memoria vittime. No a tesi negazioniste»

Dichiarazione del Presidente della Camera dei deputati Roberto Fico: "Il Giorno del Ricordo permette all'intera comunità di conservare e rinnovare la memoria di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo Dopoguerra e della vicenda del confine orientale. Quegli avvenimenti rappresentano una pagina molto dolorosa della nostra storia e il tentativo, perpetrato nel tempo, di coprirne le dinamiche e i contorni storici è stata una operazione inaccettabile. Così come inaccettabili sono le tesi negazioniste: in nessun caso possono infatti ritenersi ammissibili motivazioni o compromessi ideologici volti a legittimare la violazione...
Ettore Rosato Senato GdR 2022

«Ricordare i tanti italiani che caddero vittime delle forze comuniste jugoslave»

Saluto il Presidente della Repubblica, il Presidente del Senato, il Presidente del Consiglio, la Vice Presidente della Corte Costituzionale, i ministri, i parlamentari, il Presidente di FederEsuli ed i rappresentanti delle Associazioni degli esuli Istriani, Fiumani e Dalmati. È molto importante celebrare anche quest’anno in un’Aula del Parlamento il Giorno del Ricordo, istituito con la legge nel2004. L’approvazione – ad ampissima maggioranza – di quella legge costituì infatti un atto di verità e giustizia, due valori fondamentali per ogni sistema democratico. Il Parlamento intervenne dopo che per decenni parti non trascurabili del mondo...
Casellati Senato GdR 2022

«Proseguire il comune cammino contro ogni forma di oblio»

Il Presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, è intervenuto a Palazzo Madama alla celebrazione del ‘Giorno del Ricordo’, in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale.  Buongiorno a tutti. Saluto il Presidente della Repubblica, il Presidente del Consiglio dei Ministri, il Vice Presidente della Camera dei deputati, il Vice Presidente della Corte costituzionale, i Ministri, i Parlamentari e tutte le Autorità presenti. Saluto il Presidente De Vergottini, i rappresentanti delle Associazioni degli esuli e le scolaresche che in quest'Aula e da casa partecipano a questo importante...
GdR21 GdV Mattarella

Mattarella:«Il Ricordo è un impegno di civiltà»

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del Giorno del Ricordo, ha rilasciato la seguente dichiarazione:   «Il Giorno del Ricordo richiama la Repubblica al raccoglimento e alla solidarietà con i familiari e i discendenti di quanti vennero uccisi con crudeltà e gettati nelle foibe, degli italiani strappati alle loro case e costretti all’esodo, di tutti coloro che al confine orientale dovettero pagare i costi umani più alti agli orrori della Seconda guerra mondiale e al suo prolungamento nella persecuzione, nel nazionalismo violento, nel totalitarismo oppressivo.   È un impegno di civiltà conservare e rinnovare la memoria della tragedia...

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×