Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
October 4th, 2022
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Salone Internazionale Del Libro Torino 2022

Appuntamenti di storia adriatica al Salone del Libro di Torino

Dopo l’edizione straordinaria del 2021, a Torino dal 19 al 23 maggio nella forma annuale classica si terrà la XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro. La regione ospite dell'edizione 2022 è il Friuli Venezia Giulia. Tra gli appuntamenti del ricco programma segnaliamo in particolare per l'attinenza con la storia del confine orientale italiano: - giovedì 19 maggio "Istria. I luoghi del cinema" con Carlo Gaberscek, Livio Jacob e Fulvio Toffoli - giovedì 19 maggio "Gabriele d'Annunzio tra rose, motti, esoterismo" con Raffaella Canovi, Paola Goretti, Simone Maiolini e Patrizia Paradisi - venerdì 20 maggio "Capitale europea della cultura 2025 Nova Gorica – Gorizia" con...
La Nuova Voce Giuliana

Ricordi comuni e condivisi su “La Nuova Voce Giuliana”

Il numero 437 del 16 gennaio 2022 de "La Nuova Voce Giuliana", testata dell'Associazione delle Comunità Istriane, contiene un ampio e dettagliato excursus sulla storia del confine orientale a firma di Flavio Fiorentin, nato a Verteneglio ed esule da Fiume, ex dirigente della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia ed appassionato cultore di storia. Di particolare pregio il suo libro "L’eredità del leone. Dal Trattato di Campoformio (1797) alla Prima Guerra Mondiale (1918)" (Aviani & Aviani, Udine 2018). Interessanti anche i contributi dedicati al Senatore Riccardo Gigante, con particolare riferimento alla riesumazione nella fossa comune di Cosala, identificazione a traslazione...
Relazioni Politico Culturali Adriatico

Il podcast La lunga storia del Confine Orientale è online

In occasione del Giorno del Ricordo 2022 è fruibile online il Podcast dal titolo La lunga storia del Confine Orientale. Le relazioni politico-culturali tra l’Italia e gli Stati rivieraschi dell’Adriatico nell’Ottocento nel Novecento. A curare l’iniziativa è stata la Federazione delle Associazioni degli Esuli Fiumani, Giuliani e Dalmati, istituzione che riunisce in un unico ambito le diverse realtà associative della diaspora giuliano-dalmata. Gli obiettivi principali dell’ente sono la perpetuazione dell’identità culturale e storica delle Comunità istriane, fiumane e dalmate, formatesi nella Venezia Giulia ed in Dalmazia attraverso la civiltà romano-veneta e...
San Giovanni Trieste Ospedale Psichiatrico

Psichiatria e confine orientale

È una giornata di metà novembre 1961 quando Franco Basaglia entra per la prima volta in un manicomio. È l’ospedale psichiatrico di Gorizia, all’estremo lembo orientale d’Italia, e uno dei suoi muri di cinta coincide con il confine: al di là c’è la Jugoslavia, siamo in piena guerra fredda. Tra le centinaia di persone ricoverate, tante sono di origine slovena e uno dei primi compiti che si prefigge il nuovo direttore è cercare degli interpreti per superare la barriera linguistica e comunicare con loro, anche con chi non parla più da anni. In questo luogo simbolico (dove avrà inizio una rivoluzione della psichiatria) un confine divide gli stati e le lingue, ma...
Bunker Confine Orientale

Valorizzare 1550 strutture difensive sul confine orientale

Firmato a Trieste il protocollo che dà il via a un piano di interventi. Intesa tra Regione Fvg, Agenzia del Demanio, Ministero della Cultura, Direzione dei lavori e del demanio della Difesa, Università di Udine e di Trieste.    Circa 1550 strutture difensive presenti sul territorio del Friuli Venezia Giulia sono oggetto di una intesa istituzionale e di un piano di interventi volto alla tutela, alla valorizzazione turistica e culturale e al riuso sociale di questo patrimonio storico unico a livello europeo. L’accordo, firmato a Trieste nel Palazzo della Regione, coinvolge la Regione Friuli Venezia Giulia, la direzione regionale dell’Agenzia del Demanio, la...
Confine Di Rapallo 1920

Il confine orientale italiano

I confini di uno Stato possono essere tracciati nelle loro linee secondo quattro diversi criteri: la geografia, l’etnografia, la storia e le necessità della difesa dello Stato stesso. Già ai tempi dei Romani la difesa del Confine Orientale era una questione di essenziale importanza, essendo il più minacciato di  tutta la catena delle Alpi, e pertanto già dal 128 a.c. venne innalzato un primo vallo esterno da Longatico alle rive del Quarnero e da Fiume il vallo romano muoveva in direzione di Plana sino a toccare le pendici del Monte Nevoso, ove insisteva un campo militare stanziale e particolarmente strategico, il Castrum Catalanum, che i montanari locali indicavano come “il...
Vidris Tito Vuole Istria

La complessità della storia del confine orientale

Con riferimento all’articolo “La storia riscritta in silenzio” comparso a firma di Simonetta Fiori nell’edizione di martedì 6 luglio di “Repubblica”, la Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati intende effettuare alcune precisazioni. Innanzitutto duole constatare che la storia del confine orientale viene interpretata sempre nell’ambito del fascismo e dell’attacco politico alla destra, dimenticando secoli di presenza, storia, cultura e tradizione italiana sulle coste dell’Adriatico orientale, nonché l’adesione al Risorgimento di classi dirigenti e volontari autoctoni. Risulta necessario distinguere la lettura ideologica e politica che ha...
Scuola Estiva Relatori

Conclusa con successo la prima Scuola estiva di Storia del confine orientale

Grande soddisfazione tra gli organizzatori della prima scuola estiva per docenti dedicata alla storia del confine orientale italiano, vale a dire il Tavolo di lavoro del Ministero dell’Istruzione e le Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, e tra coloro i quali hanno potuto parteciparvi, avendo i requisiti previsti dal bando diffuso a giugno. La possibilità di riunirsi in presenza e nel rispetto delle restrizioni anti-Covid nella meravigliosa struttura del Vittoriale degli Italiani, la cortese ospitalità di Giordano Bruno Guerri, Presidente della Fondazione il Vittoriale, e la macchina organizzativa messa in campo dalla Prof.ssa Caterina Spezzano, dirigente del...
Vittoriale Degli Italiani

Scuola estiva di storia del confine orientale

Nuovo, importante passo avanti nella collaborazione tra il Ministero dell’Istruzione e le Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati: una scuola estiva dedicata alla storia del confine orientale nella prestigiosa cornice del Vittoriale. Si svolgerà, infatti, dal 12 al 16 luglio nell’ambito delle attività “Le vicende del confine orientale e il mondo della scuola” la prima scuola estiva intitolata “Il difficile Novecento del confine orientale. Dal Risorgimento italiano alle prospettive europee” a Gardone Riviera (in provincia di Brescia) negli ambienti del Vittoriale degli Italiani nell’ambito delle iniziative per il centenario della suntuosa residenza di Gabriele...
Colloredo Confineorientale

Confine orientale

Pierluigi Romeo di Colloredo Mels, Confine orientale. Italiani e slavi sull'Amarissimo dal Risorgimento all'Esodo, Eclettica, Massa 2020, 212 pp. Questo libro, con prefazione del redattore capo della rivista Storia In Rete Emanuele Mastrangelo, affronta la questione delle relazioni tra italiani e slavi sul confine orientale dal periodo risorgimentale sino all’esodo giuliano-dalmata, passando per i punti cruciali del periodo tra le due guerre e l’occupazione e la repressione in Balcania, sulla quale tante falsità, ancor più che inesattezze, sono state scritte allo scopo di giustificare la pulizia etnica praticata dall’Esercito popolare di liberazione jugoslavo nei territori di...

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×