Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
October 17th, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Ignoto Militi

Ignoto Militi, le donne raccontano il Figlio d’Italia

In occasione del centenario della tumulazione, all'Altare della Patria a Roma, della Salma del Milite Ignoto, Idrovolante edizioni pubblica un libro molto particolare. Intitolato “Ignoto Militi”, si tratta di una raccolta di scritti tutti firmati da autrici donne. “Perché se il Soldato Ignoto è un figlio d’Italia – si legge nella quarta di copertina – le donne ne sono le fidanzate, le mogli, le figlie, le mamme. Mamme come Maria Bergamas, che alla Patria donò la vita di suo figlio Antonio e che fu incaricata di scegliere, tra undici bare di caduti senza nome, quella che è stata portata al Vittoriano, a Roma. E che è ancora lì, a simboleggiare l'eternità del sacrificio di...
Lapide Bologna

Bologna e il “Treno della Vergogna”

Quando i comunisti italiani accolsero gli esuli istriani, giuliani e dalmati a sputi e sassate  di Cristina Di Giorgi - 18/02/2021 Fonte: Il Guastatore Bologna, 18 febbraio 1947. L’orologio segna le 12 e l’altoparlante annuncia l’entrata in stazione di un treno pieno di profughi istriani, giuliani e dalmati che, in fuga dal terrore provocato dal dilagare della violenza, nelle loro terre, dei partigiani comunisti del maresciallo Tito, hanno affrontato un lungo viaggio della speranza verso quella che considerano a pieno titolo la loro madrepatria. Molti di loro sono donne e vecchi, ma ci sono anche tanti bambini. Partiti da Pola il 16 febbraio, ad Ancona vengono accolti...
Norma 800 800

Il sorriso di due donne che si fa memoria viva

Articolo di Cristina Di Giorgi terzo classificato nella settima edizione del Premio nazionale di giornalismo "Angelo Maria Palmieri" Il senso profondo di una Giornata che deve servire a ricomporre il patrimonio storico nazionale, abbattendo le barriere della dimenticanza Ricordo è una parola piena di significati, che evoca atmosfere e sensazioni. Ma è soprattutto una parola viva, che rende eterni luoghi, persone e pagine di storia. Che appunto con il Ricordo, quando lo stesso è condiviso, cessano di essere esclusivamente parte dell'esperienza di ciascuno per divenire patrimonio comune di tutti. E' proprio questo lo spirito alla base dell'istituzione, con la legge n.92...

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×