Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
March 6th, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Festivalistrioto

Il Festival dell’istrioto viaggia in rete

Inaugurato il sito ufficiale della manifestazione dedicata all’antichissimo idioma istroromanzo, che sarà gestito dalla Comunità degli Italiani di Sissano 15/12/2020 - Fonte: La Voce del Popolo Chi l’ha detto che il divario tra passato e “presentefuturo” sia insormontabile? L’istrioto, l’antico, anzi antichissimo idioma istroromanzo nelle sue sfaccettature locali, viaggia su mezzi e strumenti futuribili. Ecco quindi che, accanto ai pochi ma tenaci parlanti o comunque conoscitori della parlata, scende in campo un sito web, l’online che deve giocoforza sostituire il face-to-face (hm, come avrebbero detto i nostri vecchi?) in questi momenti di pandemia. Il Festival...
La Sola Ragione Di Vivere

La sola ragione di vivere

La passione di Fiume sopravviverà trasformata in splendore. La costanza di Fiume sopravviverà trasfigurata in fulgore. NOVITÀ IN LIBRERIA Emanuele Merlino (a cura di), La sola ragione di vivere. D’Annunzio, la Carta del Carnaro e l’Esercito Liberatore, con contributi di: F. Carlesi, E. Grego, M. Micich, M. Runco, Passaggio al Bosco, 2020; con il patrocinio del Comitato 10 Febbraio. Cento anni fa, l’impresa di Fiume sconvolgeva il mondo. Furono sedici mesi d’eresia, di laboratori politici, di festa e – soprattutto – d’italianità. Tutto fu ambito, tutto fu tentato. Di quella esperienza incredibile, oltre alla memoria, rimane viva la sua...
IlDalmata

Il Dalmata di dicembre 2020

Può venire scaricato gratuitamente in formato Pdf il numero di dicembre 2020 de "Il Dalmata", mensile dell'Associazione Dalmati Italiani nel Mondo - Libero Comune di Zara in Esilio: Il Dalmata 12_2020  
GdA A Fiume

Non ci fu un esodo di croati da Fiume nel 1920

Ripensare l’Impresa di Fiume, ma con dati storici obiettivi. Non ci fu un esodo di croati da Fiume nel 1920.   Mi è pervenuto l’intervento del Sig. Marco Barone apparso sulla rubrica "Segnalazioni" del quotidiano Il Piccolo di Trieste e sul quale avrei delle osservazioni da fare per amore dell’ obiettività storica che si basa su dati certi e non immaginari o provenienti da fonti straniere. Certamente non tutti i fiumani erano favorevoli al proseguimento dell’Impresa dannunziana. Questo accadde per la prima volta nel dicembre 1919 (circa tre mesi dopo la Santa Entrata del 12 settembre 1919 di d’Annunzio con i suoi volontari), quando il Consiglio Nazionale Italiano di...
Fiume

Il dialetto fiumano tra parole e realtà

È uscita dalle stampe l’antologia a cura di Irene Mestrovich, Martina Sanković Ivančić, Corinna Gerbaz Giuliano e Gianna Mazzieri-Sanković, pubblicata dall’EDIT Fonte: La Voce del Popolo - 24/11/2020 La lingua fiumana, varietà dialettale della lingua italiana, rappresenta un modo di vedere il mondo che ormai sta scomparendo. In seguito al grande esodo del secolo scorso, nella città di Fiume sono rimasti pochi abitanti in grado di curare e tramandare questo dialetto. Anche gli esuli nelle nuove città di residenza possono usare l’idioma italiano del capoluogo quarnerino, ma non senza incorrere in diverse difficoltà. Questi e molti altri punti salienti vengono trattati...
FederEsuli Unione Italiana

FederEsuli ed Unione Italiana stabiliscono una collaborazione organica

I vertici dell’associazionismo della diaspora adriatica hanno incontrato in teleconferenza i massimi rappresentanti della Comunità Nazionale Italiana autoctona della Croazia e della Slovenia sabato 5 dicembre 2020. All’incontro hanno partecipato il Presidente della Federazione delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, Giuseppe de Vergottini, Franco Papetti (Presidente dell’Associazione Fiumani Italiani nel Mondo – Libero Comune di Fiume in Esilio), Renzo Codarin (Presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia), Tito Lucilio Sidari (Presidente dell’Associazione Italiani di Pola e dell’Istria – Libero Comune di Pola in...
Roma Finalmente La Casa Del Ricordo 9467

Promozione della storia istriana, fiumana e dalmata

Ricerche e iniziative culturali dell’A.N.V.G.D. e della Società di Studi Fiumani nel 2020 Teleconferenza in diretta sul canale YouTube del Centro di Documentazione Multimediale della cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata giovedì 10 dicembre 2020 alle ore 17:00 su questo link: http://www.youtube.com/watch?v=lmULOg6_pKg (la conferenza rimarrà poi qui visibile) Seconda parte: http://www.youtube.com/watch?v=uhbrnB2Rd1I Nonostante le difficoltà logistiche ed operative conseguenti alle restrizioni anti-Covid, il Comitato provinciale di Roma dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e la Società di Studi Fiumani, associazioni cui l'amministrazione di...
Norma 800 800

Ziberna: “Offesi gli italiani”

Riceviamo dall'Ufficio comunicazione del Sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, e volentieri pubblichiamo. ZIBERNA SU BLOCCO VIA A NORMA COSSETTO:  "OFFESI GLI ITALIANI" "Provo orrore al pensiero che possa esserci qualcuno che, dopo tanti anni, metta in discussione i massacri e la deportazione di migliaia di cittadini inermi, sul confine orientale, a guerra finita per difendere la furia dei comunisti titini e della loro ideologia malata. Inaccettabile". Il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, si dichiara profondamente scosso dalla notizia che la commissione per la toponomastica del Comune di Reggio Emilia abbia bloccato l'intitolazione di una via a Norma Cossetto perchè "mancherebbero...
Giraldi La Frontiera

Ricordo di Franco Giraldi

di Diego Zandel - 04/12/2020 Non ricordo quando ho personalmente conosciuto Franco Giraldi, il regista scomparso lo scorso 2 dicembre a Trieste, per Covid, a 89 anni. Sicuramente negli anni Ottanta, quando era compagno della scrittrice Elisabetta Rasy, che mi aveva introdotto come collaboratore all’edizione pomeridiana del quotidiano romano Paese Sera, del quale credo fosse inviata e alla cui edizione mattutina già collaboravo. Ma amicizia con lui la strinsi molti anni dopo, nei primi anni del 2000, in occasione alla Casa del cinema di Roma di una visione del film La Rosa Rossa, del 1974, trasmesso a suo tempo in televisione e tratto da Giraldi dall’omonimo romanzo dello scrittore...
Foto Norma Cossetto

Rispettare la morte di Norma Cossetto

“Infoibati” di Guido Rumici, edito da Mursia nel 2002, è stata la prima pubblicazione di livello scientifico che si è occupata specificatamente delle foibe. Già in questa circostanza la terribile morte di Norma Cossetto è uscita dalla memoria degli esuli istriani, fiumani e dalmati, che l’hanno custodita per decenni, ed è stata presentata in maniera documentata e appropriata. L’apposita commissione, che predispone l’istruttoria per assegnare le onorificenze ai discendenti delle vittime delle foibe e delle deportazioni compiute dai partigiani comunisti di Tito, ha lavorato scrupolosamente prima che il Presidente della Repubblica ed ex partigiano Carlo Azeglio Ciampi...
Documentario "Altrove. Viaggi di un'anima"

Progetto Perle del Ricordo

×