Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
November 28th, 2022
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Guido Pallotta Ultimo Legionario

“Fiume l’amavo come una donna”

Introduzione di Giordano Bruno Guerri a “L’ultimo legionario - Un diciottenne a Fiume", di Guido Pallotta (ed. Diarkos), pubblicata da “La Verità” Nei ricordi di Giovanni Comisso - ragazzo a Fiume - si legge: «Tu devi sapere che sei giunto in una città pericolosa per i tuoi giovani anni», dicono alcuni ufficiali a un ragazzo appena arrivato, «qui si fa senza alcun ritegno tutto ciò che si vuole. Le forme di vita più basse e più elevate qui s' alternano non altrimenti che la luce e le tenebre». Un altro futuro scrittore, Marcello Gallian, diciassettenne di guardia all'Ufficio informazioni, avverte «un grande odore di perdizione. L'amavo come una donna, quella città,...
Avviso Club Fotografico A Fiume Foto Da Www Lavoce Hr

125 anni di fotografia a Fiume

Il 9 gennaio del 1897 nell’allora Scuola cittadina maschile, oggi Scuola media superiore italiana e Scuola elementare “Dolac”, su iniziativa di Sándor Alexander Riegler, preside di quel liceo, e Peter Salcher, illustre professore di fisica all’Accademia navale dell’esercito austro-ungarico, fu istituita una sezione fotografica presso il Club di scienze naturali che operava all’interno dell’istituto. Da allora è passata tanta acqua sotto i ponti, ma l’arte della fotografia amatoriale a Fiume non ha smesso di affascinare gli appassionati e oggigiorno il discendente di quella sezione, il Fotoklub di Fiume celebra il 125° anniversario della fondazione del suo predecessore....
Grobnicki Dondolasi

Le escursioni degli scampanatori di Grobnico

Già nella prima decade di gennaio in alcune località del circondario di Fiume prendono il via gli appuntamenti in maschera. Nel Grobniciano gli scampanatori locali, noti come i Grobnički dondolaši, sabato 8 gennaio hanno iniziato con le consuete “visite”, in tutto tre, ai borghi del Grobniciano. Lo stesso giorno, in serata, l’associazione Čavjanske maškare ha impiccato Messer Carnevale al palo della piazza principale, dove rimarrà fino alle Ceneri, in attesa del processo a suo carico e della conseguente condanna per tutti i mali (compresa la pandemia), di cui si è reso colpevole. Fonte: La Voce del Popolo -...
Museo Archivio Storico Di Fiume

La Società di Studi Fiumani a Roma con archivio e museo

La Società di Studi Fiumani e l’Archivio Museo storico di Fiume ha sede nel Quartiere Giuliano-Dalmata di Roma dal 1960 e offre un servizio gratuito giornaliero alla cittadinanza, agli studenti e ai ricercatori universitari. Sorta in esilio autonomamente e con i soli contributi degli esuli fiumani, da anni è un ente riconosciuto dal Ministero per beni culturali e dalla Soprintendenza dei beni archivistici e museali del Lazio. Dal 2004 è un ente riconosciuto dalla l. 92/2004 “Il Giorno del Ricordo”. La SSF pubblica semestralmente la Rivista di studi adriatici ‘FIUME’ e possiede: a) un archivio con oltre 120.000 documenti, in parte informatizzati e in corso di...
Cartolina Barricate Fiume Natale Di Sangue

Il Natale di Sangue, epilogo dell’impresa fiumana di d’Annunzio

La marcia di Gabriele d’Annunzio da Ronchi a Fiume il 12 settembre 1919 doveva risolvere con un audace colpo di mano l’impasse in merito alla definizione del confine tra l’Italia ed il neonato Regno dei Serbi, Croati e Sloveni. L’annessione all’Italia del porto del Carnaro non era contemplata dal Patto di Londra, ma fu proclamata dal Consiglio Nazionale fiumano il 30 ottobre 1918, appellandosi, come aveva pochi giorni prima fatto dal deputato fiumano al Parlamento ungherese Andrea Ossoinack, al principio di autodeterminazione dei popoli. Quest’ultimo rientrava in quel programma di 14 punti destinati a garantire la pace al mondo ed in base ai quali il presidente Woodrow Wilson...
33A VialeSinigaglia 1963 Uscita Messa

Quei giorni profumadi de mille odori che tanto ricordava el Natal de Fiume

Un caro saluto a tutta la mularia. Sta arrivando Natal e anche se la pandemia imperversa e ne limita, per quel che podemo cerchemo tutti de ricrear quell’atmosfera che ne accompagna dalla nascita. Natal, da noi in Villaggio, era quasi sempre accompagnà dalla neve e se non nevigava era caligo e faseva freddo, ma neve e caligo e freddo non impediva alle babe de andar a caccia de stocco e baccalà. I giorni che precedeva la vigilia era profumadi e l’aria era impregnada de mille odori invitanti. Come ti entravi in Villaggio ti se inebriavi e un martellio incessante te ciapava le orece: era le babe che pestava el stocco sui paletti de granito, messi come dissuasori tra i giardinetti e le...
Caffè Shenck Fiume Piazza Adamich 2 2

Pubblicati gli Atti di due convegni su Fiume

Ricco di spunti, dati e prospettive il Convegno internazionale tenutosi recentemente nell’Aula consiliare di Fiume sul tema “La storia dimenticata dei popoli d’Europa: la città di Fiume negli anni d’oro di Giovanni Ciotta e altri esempi”, organizzato dall’associazione Stato Libero di Fiume, dal Museo civico di Fiume, dalla Fondazione Coppieters, in collaborazione con la Società di Studi Fiumani, l’Istituto culturale ungherese Liszt e la Comunità degli Italiani di Fiume, con il sostegno della Città di Fiume e della Regione litoraneo-montana. Rimandiamo per l'ampio resoconto della giornata di studi all'articolo pubblicato sul quotidiano La Voce del Popolo, ma segnaliamo...
Castello Di Tersatto

Il Castello di Tersatto e il suo Mausoleo

Dalla Scozia alla Valle della Loira, dal solito palazzo di Ludwig, in Baviera, a quello attribuito a Dracula, in Transilvania, fino a quelli, classicissimi, dei cartoni Disney o dei racconti horror, o quelli dalle forme e funzioni alternative tipici della cultura che li ha creati, come i castelli giapponesi, più simili a pagode che a dimore medievali. Sono le residenze di principi e principesse, re e regine, famiglie e casate nobili e stimolano la fantasia di bambini e adulti con le loro torri, i loro giardini e le loro stanze con specchi, troni e statue. Non da meno è quello di Tersatto, ricostruzione neoromantica voluta da Laval Nugent von Westmeath, maresciallo di origine irlandese a...
Nacinovich Smaila Fiume

Fiume, la casa oltre il confine

Questa settimana è venuta a mancare Giuseppina "Mary" Nacinovich, esule fiumana e madre del popolare personaggio dello spettacolo Umberto Smaila. Attiva nel Comitato provinciale di Verona dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia, era nata il 17 marzo 1926. A causa delle vicende storiche della sua città, ha avuto una vita molto movimentata: bellissima nell’infanzia, travagliata poi, ma in seguito ricomposta con coraggio ed energia. Nel 1948 è esodata da Fiume e approdata al campo profughi di Lucca. Nel 1949 si è trasferita a Verona, dove è nato il suo unico figlio Umberto e dove ha insegnato per quarant’anni con amore e dedizione. Questi suoi ricordi sono confluiti nel...
Luppis Siluro

Rinasce la rampa di lancio dell’ex silurificio di Fiume

C’è speranza per la struttura dell’ex Silurificio, che necessita di urgente rinnovo  Dell’animo profondamente industriale di una volta, a Fiume è rimasto ben poco. Infatti, gli unici testimoni di quel passato glorioso, ormai “smantellato”, sono oggi i suoi stabili in disuso. Uno dei più attraenti soggetti di questo tipo è indubbiamente la rampa di lancio dell’ex Silurificio sita nell’ambito dell’ex fabbrica nell’odierna via Milutin Barač (in passato via dell’Industria), complesso iscritto nel Registro nazionale dei beni culturali che, purtroppo, a causa di un’incomprensibile incuria e di una mancata attenzione pluridecennale, nonché del palleggio di...

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×