Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
June 25th, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

SImone Pola Puglia

I ricordi «gastronomici» di un esule istriano in Puglia

Sul sito del giornale indipendente Mola Libera, di Bari, le curiose testimonianze del prof. Dionisio (Dino) Simone, esule da Pola Sul sito del giornale indipendente Mola Libera, di Bari, di cui è collaboratore, il prof. Dionisio (Dino) Simone, docente di lettere classiche e scrittore, di origini istriane (è nato a Pola il 3 dicembre del 1940), autore, tra l’altro, del libro “Come un gabbiano. L’esodo da Pola settant’anni dopo (1947-2017), “Le parole nostre. Viaggio nella memoria di un profugo istriano” (entrambi per i tipi della Edizioni Dal Sud il primo nel 2014 e il secondo nel 2016) e l’anno scorso del volume “I classici ai tempi del coronavirus”, ha pubblicato...
ALida Locandina

Alida Valli «ritorna» a Pola

Nel giorno della nascita, cent’anni fa, il cinema che porta il suo nome propone il docufilm di Mimmo Verdesca che celebra la prima attrice italiana capace di stregare Hollywood. La pellicola ritrae la protagonista tra arte e amore, presentando documenti, fotografie e filmati personali inediti Un evento imperdibile al Cinema Valli. Tre proiezioni, alle ore 17, 19 e 21, il giorno esatto in cui nacque, cent’anni fa, a Pola. In sala, nella città dell’Arena che le diede i natali, il prossimo 31 maggio, va in scena “Alida”, il docufilm di Mimmo Verdesca che celebra, per la prima volta sullo schermo, la prima attrice italiana a stregare Hollywood. Musa di Visconti, Hitchcock,...
Vidris Tito Vuole Istria

Propaganda in Istria nel marzo 1946

Per la visita della Commissione interalleata per la delimitazione dei confini in Istria, la parte jugoslava mise in atto una strategia sistematica a sostegno delle rivendicazioni slave. Le azioni raggiunsero il loro scopo, ma una delle conseguenze fu l’esodo degli italiani, come conclude una mostra a Pisino. C’è una vignetta, per molti aspetti emblematica, del caricaturista polese Gigi Vidris che raffigura l’Istria, personificata da una donna in costume popolare dignanese, dallo sguardo terrorizzato mentre cerca di sfuggire alla presa del Maresciallo, che la rincorre sospinto da Stalin, mentre un cartello recita: “Non è Tito che vuole l’Istria, ma è l’Istria che vuole...
Toth 2

Lucio Toth: nobile figura di politico e uomo di cultura

Il Giorno del ricordo è stata un’occasione per fare memoria anche di questo grande intellettuale zaratino, patriota dalmata e pilastro dell’associazionismo degli esuli  di Fulvio Salimbeni - 24/02/2021 Fonte: La Voce del Popolo Giuseppe de Vergottini, intervenendo nelle pagine della cultura del “Piccolo” di Trieste del 7 febbraio a proposito della celebrazione del Giorno del ricordo, ha fatto riferimento ai lavori della commissione mista storico-culturale italo-slovena, istituita dai governi di Roma e Lubiana nel 1993 per elaborare una ricostruzione condivisa delle relazioni tra italiani e sloveni nell’area giuliana tra 1880 e 1956 (di cui in questa sede abbiamo già...
Istria Nobilissima Logo

I vincitori di “Istria nobilissima” 2020

Al LIII Concorso d’Arte e Cultura hanno aderito complessivamente 51 autori nelle diverse categorie, dei quali sei per il Premio «Adelia Biasiol» dedicato ai giovani di Stella Defranza - 30/12/2020 Fonte: La Voce del Popolo La pandemia non ha risparmiato nessuno e a causa della situazione sfavorevole degli ultimi tempi anche l’Unione Italiana, ovvero il Settore “Cultura ed Arte” e la sua titolare Marianna Jelicich Buić, ha inviato ai media un comunicato riguardante il concorso “Istria Nobilissima”. Nel documento si assicura che nonostante l’emergenza causata dalla pandemia che ha influito pesantemente sullo svolgimento di tutte le attività, e così anche sulla LIII...
Fiume

Il dialetto fiumano tra parole e realtà

È uscita dalle stampe l’antologia a cura di Irene Mestrovich, Martina Sanković Ivančić, Corinna Gerbaz Giuliano e Gianna Mazzieri-Sanković, pubblicata dall’EDIT Fonte: La Voce del Popolo - 24/11/2020 La lingua fiumana, varietà dialettale della lingua italiana, rappresenta un modo di vedere il mondo che ormai sta scomparendo. In seguito al grande esodo del secolo scorso, nella città di Fiume sono rimasti pochi abitanti in grado di curare e tramandare questo dialetto. Anche gli esuli nelle nuove città di residenza possono usare l’idioma italiano del capoluogo quarnerino, ma non senza incorrere in diverse difficoltà. Questi e molti altri punti salienti vengono trattati...
Toscanini Fiume Autografo DAnnunzio

Il concerto di Toscanini a Fiume

Su invito di Gabriele D’Annunzio, il Maestro si esibì con la sua Orchestra a scopo di beneficenza  di Ilaria Rocchi - 19/11/2020 Fonte: La Voce del Popolo Una vicenda memorabile, che Fiume visse cent’anni fa, e che Arturo Toscanini (Parma, 1867 – New York, 1957) avrebbe ricordato per sempre, anche perché mai e poi mai nella sua vita, gli capitò – per sua stessa ammissione – di assistere a “una così schietta, intensa, plebiscitaria esaltazione di amor patrio”. L’Impresa fiumana appassionò molti in Italia e a questo sentire non si sottrasse uno dei più grandi direttori d’orchestra di tutti i tempi, che già in diverse occasioni, anche durante la Grande...