Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
October 17th, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

IMG 20210916 073510

Anna Marsich Bandiera, madre dei fratelli eroi

Sconosciuta ai più e meramente accennata nei libri di storia, Anna Marsich Bandiera acquista un ruolo particolare nella storia risorgimentale italiana non solo per essere stata la madre dei Fratelli Bandiera fucilati nel Vallone di Rovito di Cosenza ma anche per capire, conoscere l’ambiente familiare e storico sociale dell'epoca. La vita tranquilla della nobildonna veneziana, ferma nei suoi ideali di fedelta’ all’Austria viene sconvolta dalla pazzia dei due figli che, esuli a Corfu’, perseguono ideali di unita’ e liberta’dallo straniero. Iniziera’ il viaggio nell’Italia risorgimentale che la portera’ sempre in incognito fino a Cosenza dove vedra’, ahimè, Attilio...
Vidris Prima Guerra Mondiale

24 maggio 1915, Quarta guerra d’Indipendenza

Per gli italiani ancora sudditi dell'Impero Austro-ungarico in quanto residenti nelle terre irredente (Trentino, Venezia Giulia, Fiume e Dalmazia) come per gran parte del fronte interventista, quella che i contemporanei chiamarono la Grande Guerra rappresentò effettivamente una Quarta Guerra d'Indipendenza, il compimento del percorso risorgimentale fermatosi alla Breccia di Porta Pia (20 settembre 1870) e poi accantonato a causa dell'impegno del Regno d'Italia nelle avventure coloniali  e dell'adesione alla Triplice Alleanza. Questa continuità con le lotte risorgimentali ed il riconoscimento finalmente delle istanze portate avanti dagli irredentisti residenti dall'una e dall'altra...
Flag Of The Republic Of Venice 1848 49

Marzo 1848 una speranza per l’Istria

Il 17 marzo 1861 nasceva il Regno d'Italia, anche se per l'unificazione nazionale mancavano il Veneto, il Friuli (che sarebbero stati annessi 5 anni dopo con la Terza Guerra d'Indipendenza), il Lazio (Breccia di Porta Pio il 20 settembre 1870), il Trentino, la Venezia Giulia, Fiume e la Dalmazia (per le quali l'Italia entrerà nella Prima Guerra Mondiale). Proponiamo un contributo di Claudio Fragiacomo, consigliere dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia di Milano (Anvgd) sul tema dei moti del “Marzo 1848”.  di Claudio Fragiacomo - 16/03/2021 Fonte: Varese In Luce Dopo alcuni decenni di tetro, odioso governo austriaco, che faceva ammettere al Conte Stadion,...
Colloredo Confineorientale

Confine orientale

Pierluigi Romeo di Colloredo Mels, Confine orientale. Italiani e slavi sull'Amarissimo dal Risorgimento all'Esodo, Eclettica, Massa 2020, 212 pp. Questo libro, con prefazione del redattore capo della rivista Storia In Rete Emanuele Mastrangelo, affronta la questione delle relazioni tra italiani e slavi sul confine orientale dal periodo risorgimentale sino all’esodo giuliano-dalmata, passando per i punti cruciali del periodo tra le due guerre e l’occupazione e la repressione in Balcania, sulla quale tante falsità, ancor più che inesattezze, sono state scritte allo scopo di giustificare la pulizia etnica praticata dall’Esercito popolare di liberazione jugoslavo nei territori di...
Flag Of The Republic Of Venice 1848 49

Istriani e dalmati in difesa di San Marco

170 anni fa avvenne quella che gli storici definirono “la Primavera dei popoli”: riaffiorarono gli ideali della Rivoluzione francese che un trentennio di Restaurazione non era riuscito a reprimere e che già negli anni Venti avevano dimostrato una certa vitalità, portando all’indipendenza della Grecia. La triade libertà, uguaglianza e fratellanza si condensava nel concetto di “nazione”, capace di mettere a repentaglio la stabilità degli imperi multinazionali, congiuntamente alla richiesta di riforme in senso liberale da parte delle classi borghesi protagoniste della rivoluzione industriale. Nell’Italia che il Congresso di Vienna aveva spartito a tavolino in Stati e...

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×