Centro di Documentazione Multimediale della Cultura Giuliana Istriana Fiumana Dalmata
December 6th, 2021
+39 040 771569
info@arcipelagoadriatico.it

Archive: Posts

Intervista 3 1

Alida Valli è un mito italiano

Ho avuto la fortuna di iniziare la mia carriera di attore nel 1995 in un grande spettacolo, Questa sera si recita a soggetto, di Luigi Pirandello, diretto da un grande maestro della scena italiana, Peppino Patroni Griffi. Prima dell’avvento dei talent, per recitare si faceva la gavetta sul palcoscenico con piccolissimi ruoli accanto a mostri sacri dello Spettacolo. In quel mio debutto ebbi l’onore di stare al fianco, in due anni di tournée, di un mito del Cinema mondiale di tutti i tempi: Alida Valli. E sono felice che, in questi cento anni dalla sua nascita, sulle nostre pagine di CulturaIdentità suo nipote Pierpaolo De Mejo la ricordi così teneramente in un bellissimo pezzo...
Dante Adriacus

“Dante Adriaticus” per riscoprire l’italianità adriatica

In un’epoca in cui era ancora prematuro parlare di Stato e di Nazione, Dante aveva le idee ben chiare su quali fossero i confini territoriali e culturali d’Italia. Un’Italia concepita come una regione in cui si parlava una medesima lingua, osservata nella varietà dei suoi dialetti nel De vulgari eloquentia, in cui si fa menzione anche dell’istrioto. Un’Italia concepita nella Divina Commedia “com’a Pola presso del Carnaro, ch’Italia chiude e suoi termini bagna”, con riferimento alla necropoli romana di Pola, che l’illustre poeta ebbe quasi sicuramente modo di vedere durante un soggiorno istriano. Nel periodo risorgimentale, in cui la lingua italiana rappresentava una...
Lapide Bologna

Bologna e il “Treno della Vergogna”

Quando i comunisti italiani accolsero gli esuli istriani, giuliani e dalmati a sputi e sassate  di Cristina Di Giorgi - 18/02/2021 Fonte: Il Guastatore Bologna, 18 febbraio 1947. L’orologio segna le 12 e l’altoparlante annuncia l’entrata in stazione di un treno pieno di profughi istriani, giuliani e dalmati che, in fuga dal terrore provocato dal dilagare della violenza, nelle loro terre, dei partigiani comunisti del maresciallo Tito, hanno affrontato un lungo viaggio della speranza verso quella che considerano a pieno titolo la loro madrepatria. Molti di loro sono donne e vecchi, ma ci sono anche tanti bambini. Partiti da Pola il 16 febbraio, ad Ancona vengono accolti...
Documentario Scuole Miur

10 Febbraio: l’Esodo, il Ricordo. Le testimonianze delle scuole

Nelle parole degli studenti di diverse scuole italiane, dalle elementari al liceo, emerge il racconto di uno dei periodi più bui e controversi della storia italiana in un documentario realizzato dal Tavolo di Lavoro del Ministero dell'Istruzione e delle Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati che il Centro di Documentazione Multimediale della Cultura giuliana, istriana, fiumana e dalmata è lieto di accogliere sul proprio canale YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=OVYmTFH-owE Il concorso “10 febbraio”, indetto dal Ministero dell’Istruzione, rappresenta ogni anno per gli alunni delle classi coinvolte il punto di partenza per una riflessione sul tema dell’esodo...
Concorso Miur 2021

Le premiazioni del concorso scolastico “Pola, Addio!”

Giorno del Ricordo, Azzolina: “Non vi è luogo più appropriato della Scuola per ricucire lo strappo tra passato e presente”. Alla Camera dei Deputati e al Ministero dell’Istruzione si rinnova la memoria premiando le scuole vincitrici dell’XI Edizione del Concorso “10 febbraio”  Fonte: Ministero dell'Istruzione Doppio appuntamento nel Giorno del Ricordo per il Ministero dell’Istruzione che rinnova la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra premiando le scuole vincitrici dell’XI Edizione del Concorso Nazionale “10 febbraio. Pola, addio!”. La...
Seminario Miur

Seminario tematico online “Pola, addio!”

In previsione del concorso nazionale "10 Febbraio" per l'anno scolastico 2020/2021 "Pola, addio!" avrà luogo il Seminario tematico per docenti "Pola, addio!”, che si terrà online giovedì 3 dicembre 2020 alle ore 15.30, organizzato nell’ambito delle iniziative del Gruppo di lavoro Ministero dell’Istruzione – Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati finalizzate a diffondere la conoscenza dei tragici eventi della storia del Confine italiano orientale al fine di rinnovare e conservare la memoria di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati all’indomani della Seconda Guerra Mondiale. PROGRAMMA Ore 15.30 Saluti istituzionali Ore 15.40...
Esuli Pola

Concorso scolastico “10 Febbraio” 2020-2021 “Pola addio!”

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e le Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati, nell’ambito delle iniziative del Gruppo di lavoro appositamente costituito, bandiscono l’undicesima edizione del concorso nazionale rivolto alle scuole primarie, secondarie di I grado e secondarie di II grado, statali e paritarie italiane, degli Stati dove è previsto e attuato l’insegnamento in lingua italiana ed alle Scuole italiane all’estero, volto a promuovere l’educazione alla cittadinanza europea e alla storia italiana attraverso la conoscenza e l’approfondimento dei rapporti storici e culturali nell’area...
Un Soccorritore Corre Sulla Spiaggia Con In Braccio Una Bambina Colpita A Morte

Sulla spiaggia di Pola fu vera strage

Un’esplosione che sembra uscire dalle viscere della terra solleva la città frantumando vetrine e finestre per un raggio di chilometri, mentre un fungo osceno di fumo oscura il cielo...  di Lucia Bellaspiga - 18/08/2020 - Fonte: Avvenire Un’esplosione che sembra uscire dalle viscere della terra solleva la città frantumando vetrine e finestre per un raggio di chilometri, mentre un fungo osceno di fumo oscura il cielo di un assolato pomeriggio di agosto. Decine di corpi sono scagliati nel mare e pendono dai rami della pineta, molti irriconoscibili, alcuni polverizzati. Sono oltre un centinaio, ma solo a 64 sarà infine possibile dare nome e cognome, per gli altri ci si affiderà...
Ministero Istruzione Logo

Ripresi, dopo il confinamento, gli incontri del gruppo di lavoro Ministero dell’Istruzione – Associazioni degli Esuli

Si è riunito in teleconferenza il tavolo di lavoro tra il Ministero dell’Istruzione e le Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, il quale rappresenta da alcuni anni uno degli aspetti di più proficua collaborazione fra le sigle della diaspora adriatica ed il governo italiano. Seminari nazionali di formazione (l’ultimo dei quali svoltosi a Trieste nel novembre scorso), pubblicazioni specifiche rivolte ai docenti ed il concorso nazionale “10 Febbraio”, le cui premiazioni avvengono contestualmente alle cerimonie istituzionali del Giorno del Ricordo a Roma, costituiscono alcuni dei risultati più significativi finora conseguiti e che si intende implementare in vista del...
Trieste 12 Giugno

Dopo il 12 giugno 1945 le stragi titine proseguirono

L’ingresso delle truppe jugoslave a Trieste, Gorizia, Fiume ed in Istria a inizio maggio del 1945 portò a compimento la trasformazione di una lotta di liberazione nazionale in un progetto espansionista che travalicava i confini internazionalmente riconosciuti della Jugoslavia prebellica. Ecco perché il 12 giugno 1945 può essere considerato come una liberazione per Trieste e Gorizia rispetto alla presenza violenta e seminatrice di lutti dei partigiani di Josip Broz “Tito”. Il 16 anche Pola visse una momentanea liberazione, ma per il resto dell’Istria e per Fiume proseguì sotto l’apparenza formale dell’amministrazione militare jugoslava il processo di assorbimento nel nascente...

 ”VERITA’ INFOIBATE
Il Ricordo a Bergamo

GUARDA LA DIRETTA

Intervengono:
Fausto Biloslavo il Giornale
Matteo Carnieletto il Giornale
Maria Elena Depetroni Anvgd Bg
Coordinamento : Viviana Facchinetti

×